Bluesunset: concerto dei Caboose sulla baia di Porto Ferro

Bluesunset Caboose

Sesto appuntamento con il grande blues al tramonto sulla baia di Porto Ferro: l’11 agosto tocca alla band Caboose.

Dall’incontro fra arte e natura nasce Bluesunset, festival arrivato alla sua quinta edizione e organizzato a cura dello staff del Baretto di Porto Ferro e di GoodVibrations.

È come detto il Blues, in tutte le sue declinazioni, a farla da padrone. Sul palcoscenico si alternano espressioni in musica che hanno qualcosa di speciale da raccontare e si esprimono in maniera speciale. Artisti che hanno un vissuto e una platea di valore, ma che consapevolmente hanno scelto di essere protagonisti a Porto Ferro, uno dei festival più interessanti del nuovo panorama sardo.

Caboose

Caboose è un progetto nato a Berlino nel 2018 grazie all’intuizione di Luigi De Cicco (aka Louis). Due musicisti beneventani – Luigi De Cicco (chitarra,voce) appunto e Carlo Corso (batteria) – si ritrovano accomunati dalla passione per un particolarissimo di blues, l’hill-country, la cui forma modale e il ritmo ossessivo mettono in risalto la componente più spiccatamente africana del genere. In realtà meglio sarebbe parlare di approccio, più che di genere. Approccio collaudato in numerosi tour in Europa e negli Stati Uniti, funzionali al perfezionamento di un sound che spazia dallo psych-rock al jazz, al soul. Proprio grazie alla fluente attività live, il gruppo – partito da sonorità decisamente hill-country e delta blues – ha integrato il suo essere con spoken word, rock, R&B, free impro, spesso attingendo anche da altre forme d’arte, in primis teatro fisico e poesia beat.Due CD registrati fino ad oggi: “Caboose”(2018) e “Hinterland Blues” (2019). Fuori nel 2021 il loro terzo lavoro, la cui anteprima assoluta andrà in scena al Time in Jazz. Nel 2019, in collaborazione con “Mojo Station – il Blues e le sue Culture”, sono semifinalisti all’International Blues Challenge di Memphis, la più importante manifestazione del mondo dedicata ai nuovi talenti blues. Successivamente il loro tour ha fatto tappa nei locali più importanti del midwest tra cui Handy’s Blues Hall di Memphis, Bluesberry Cafè di Clarksdale, D.B.A. di New Orleans. Il loro nuovo CD “Hinterland Blues” è stato presentato con due release party al Monk di Roma e all’ACUD di Berlino, accolto positivamente sia per l’energia sul palco che per l’attualità dei testi. Alcuni brani tratti dall’album sono stati inoltre trasmessi da emittenti radio italiane e tedesche tra cui Radio Città Futura (Mojo Station), Radio 3 (Battiti), Radio Eins, Radio Blau.

Il Bluesunset Festival 2021 è un viaggio alla scoperta della musica e del blues, che al tramontare del sole assume contorni e forme differenti, a richiamare le varie anime del blues che caratterizzano le proposte in musica dei questa edizione 2021 della manifestazione, momento che richiama a Porto Ferro artisti di primo livello.

advertisement

Gli appuntamenti in cartellone proseguono con Betta & Luti feat Carlo Sezzi (18 agosto), Dislocation Blues (25 agosto) e Francesco Piu Band (2 settembre). Info sui profili social Baretto di Porto Ferro.