Settimo appuntamento con JazzAlguer ad Alghero

Settimo appuntamento per JazzAlguer, la rassegna organizzata dall’associazione Bayou Club-Events, con la direzione artistica di Massimo Russino, in scena ad Alghero (Ss) fino al prossimo 28 agosto.
Domenica 25 luglio (alle 21.30) arriva nella “piccola Barcellona” sarda la cantante Greta Panettieri, tra le voci più interessanti e raffinate dell’attuale panorama italiano, con al suo attivo importanti e strutturate collaborazioni con musicisti del calibro di Toquinho, Paolo Braga, Toninho Horta, Terri Lynn Carrington e Larry Williams, e incisoni per etichette come la Decca Records, Universal e UMG. Risale allo scorso dicembre il suo ultimo album, “Collection” (Greta’s Bakery Music, 2020), lavoro che racchiude in sé la personalità poliedrica della sua interprete: un viaggio in musica attraverso i “brani del cuore”, da Mina ai Supertramp, passando per Michael Jackson, Lionel Richie e David Bowie. Ad accompagnarla nello spazio di Lo Quarter, ci saranno Andrea Sammartino al pianoforte, Daniele Mencarelli al basso e Alessandro Paternesi alla batteria.
Da New York all’Italia, passando per i maggiori festival e club Italiani fino alla radio e alla televisione: Greta Panettieri, classe 1978, cresce artisticamente nella Grande Mela, consacrandosi nel corso del tempo come una delle migliori cantanti jazz italiane. Non è solo la voce, però, a spiccare tra le doti dell’artista di origini romane, compositrice ma anche multistrumentista – suona il violino, la chitarra, il pianoforte – ed autrice di testi anche per le canzoni dei suoi colleghi, su tutti Gege’ Telesforo e Ainè. Nel 2014 e nel 2015 conquista la stampa e il pubblico calcando i maggiori club e teatri italiani con il suo “Viaggio in Jazz”, attraverso i brani del suo album soul jazz “Under Control” e del suo acclamatissimo “Non Gioco Più” (Italian ’60 in Jazz), disco che rilegge i successi interpretati dalla grande Mina con uno stile del tutto inedito ed originale. Nel 2016 l’emittente televisiva LA7 la chiama per più di venti puntate come ospite fissa del programma “L’aria che tira”, e nel novembre dello stesso anno esce “Shattered/Sgretolata”, lavoro composto quasi interamente da brani originali, che ne ritrae la personalità e il virtuoso percorso artistico, che sfugge a definizioni di genere e di stile. Il 2017 la vede protagonista di vari tour nazionali e internazionali tra cui due tour in Russia, Cina e Spagna e tre tour nazionali con il grande artista brasiliano Toquinho. Amatissima dalle radio, la Panettieri ha riscontrato un notevole interesse sia nelle emittenti nazionali (RAI Radio1, Radio2, Radio3 e Isoradio) che internazionali (ARA Lussemburgo, RSI Rete2 Lugano, RKC Parigi, Streetcredmusic Radio Shows Chicago).
 
A inaugurare il mese di agosto a JazzAlguer, ci penserà martedì 3 (alle 21.30) il progetto Ri-Jazz – Nick The Nightfly & Friends, una serata che vedrà il cantante e musicista britannico affiancato da un organico che riunisce nomi di spicco del jazz sardo: Massimo Carboni al sassofono, Emanuele Dau alla tromba e ancora Mariano Tedde al pianoforte, Salvatore Maltana al contrabbasso e Massimo Russino alla batteria.
Il biglietto per il concerto di Greta Panettieri costa quindici euro e si può acquistare su TicketSms, ad Alghero presso l’edicola di via Catalogna e nel nuovo punto di prevendita in via Carlo Alberto, 86, il mercoledì e il sabato dalle 18.30 alle 20. Oltre ai biglietti, è disponibile un abbonamento per i prossimi sette concerti della rassegna, al prezzo di 100 euro. Informazioni al numero 328 83 99 504 all’indirizzo di posta elettronica jazzalguer@gmail.com.
La quarta edizione di JazzAlguer è organizzata dall’associazione culturale Bayou club-events con il contributo del MiC – Ministero della Cultura, dell’Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport e dell’Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio della Regione Autonoma della Sardegna, della Camera di Commercio di Sassari nell’ambito del bando Salude&Trigu, della Fondazione Alghero, dell’Associazione I-Jazz, e con il Patrocinio del Comune di Alghero.