Sassari: arresti e denunce per furto e incendi

carabinieri notte covid

Il Comando Provinciale di Sassari è dovuto intervenire in tre occasioni questa settimana.

A Sassari, ieri sera la squadra mobile ha fermato ed arrestato sull’autobus un uomo di 48 anni che aveva rubato un portafogli da un appartamento.

L’uomo, un disoccupato già gravato da pregiudizi e’ stato fermato dai militari mentre cercava di allontanarsi a bordo di un autobus di linea dopo avere intascato un portafoglio contenente la somma di 10 euro e documenti personali da un’abitazione di via Stanis Manca, nella quale si era introdotto avendo trovato la porta aperta.

L’arrestato, espletate le formalita di rito, e’ stato portato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari. L’udienza di convalida celebrata questa mattina si è conclusa con la misura dell’obbligo di firma.

 

advertisement

Ad Olbia invece, è stata arrestata la piromane che aveva tentato di dare fuoco ai campi vicino alle abitazioni di Ruinadas.

La donna è una pensionata 48enne, con precedenti di polizia, che lo scorso 15 luglio, in localita’ Ruinadas, era stata notata appiccare un incendio su una pianta di olivastro.

A causa delle alte temperature e alla presenza di vento forte, si era prodotto un fronte di fiamme di circa 10 metri in prossimita’ di abitazioni di una zona residenziale ad alta densita’ abitativa. Il gip del tribunale di Tempio ha emesso, per quel fatto, un’ordinanza di custodia cautelare, che la donna sconterà agli arresti domiciliari in attesa del processo.

 

Sempre ad Olbia, nella tarda serata di giovedì, i militari della sezione radiomobile a conclusione di accertamenti scaturiti da una richiesta pervenuta sull’utenza 112, hanno deferito in stato di libertà un senzatetto di 38 anni.

Anche l’uomo era stato sorpreso poco prima mentre spargeva del liquido infiammabile sulla strada, cercando di appiccare le fiamme e arrecando pericolo per i mezzi in sosta.

Più tardi è stato trovato in possesso di due taniche di benzina da due litri, di cui una parzialmente piena ed una vuota, sottoposte a sequestro.