Lavoro: Mura (Pd), chi assiste disabili non licenzi donna incinta

no comportamenti antisindacali
Romina Mura (PD).
“L’Associazione Italiana Assistenza Spastici di Nuoro reintegri subito la donna che ha licenziato in quanto rimasta incinta. Contro la discriminazione sono intervenuti l’Ispettorato del Lavoro e la consigliera di Parità e sto preparando un’interrogazione parlamentare”. La presidente della commissione Lavoro della Camera interviene sul caso di una donna del Nuorese cui l’Associazione Italiana Assistenza Spastici (Aias) non ha rinnovato il contratto dopo che la stessa ha comunicato ai datori di lavoro il suo stato di gravidanza.
“L’Aias è un soggetto privato convenzionato con il pubblico che riceve decine di milioni dalla Regione Sardegna per assistere i disabili e – sottolinea la parlamentare – non dovrebbe porre in essere condotte discriminatorie e punire le donne ma anzi promuovere i diritti di tutti. A maggior ragione considerato che è ente accreditato per svolgere servizi di cura con risorse pubbliche, non può permettersi di agire in tal modo. Su questo caso – aggiunge Mura – chiedo l’intervento dell’assessore alla Sanità della Regione Sardegna”