Francesco Pisano è il nuovo segretario della Federazione Anziani e Pensionati delle Acli di Cagliari

Già segretario in passato, dallo scorso 23 giugno è tornato a ricoprire il ruolo dopo la scomparsa del compianto Tonino Tidu. 

Attività di aggregazione, gite, promozione di uno stile di vita sano e attivo. Dal 2006 la Federazione Anziani e Pensionati delle Acli provinciali è attiva su tutto il territorio dell’area di Cagliari e oltre. Da poche settimane, Francesco Pisano, una vita dedicata al servizio degli altri nelle Acli e primo segretario della FAP, è tornato alla guida della federazione: «Il ruolo di segretario era rimasto vacante dopo la scomparsa del compianto Tonino Tidu – racconta –, una figura fondamentale per la sua Decimo, insostituibile per la nostra associazione, per me un fratello maggiore e un maestro con cui, sin dal 1963, ho condiviso tante esperienze importanti nell’associazionismo e nella politica».

advertisement

Pisano riprende in mano una federazione in salute e in crescita, sempre pronta a proporre ai meno giovani nuovi progetti e attività, fondamentali in particolare in questo periodo pandemico. «La categoria degli anziani ha subito in maniera particolarmente diretta le fasi di lockdown imposte dalla lotta al Covid-19 – prosegue –, per tanti esiste il rischio reale di fermarsi, di rimanere chiusi a casa e non riuscire a riprendere una vita attiva.

Per questo è necessario andare avanti e potenziare la nostra attività: le gite e le escursioni, le passeggiate culturali, i viaggi dentro e fuori dall’Isola».  E questo è ciò che la FAP sta già facendo, in particolar modo attraverso diversi progetti portati avanti assieme ai ragazzi del Servizio civile Acli.

«Dopo l’estate – annuncia in conclusione Pisano – abbiamo intenzione di organizzare una serie di eventi informativi su diverse questioni importanti per la nostra categoria, in particolare sulle problematiche legate alla salute e all’allungamento delle liste d’attesa nella sanità».