Emergenza incendi: A.S.E.L. Sardegna a servizio dei comuni sardi

Incendio anche a Serramanna

 L’ A.S.E.L. Sardegna è al servizio dei Comuni sardi sul fronte della lotta agli incendi e agli incendiari.

Lo ha comunicato il Presidente dell’Associazione Sarda Enti Locali Rodolfo Cancedda dopo un giro di contatti telefonici con i componenti del Direttivo che hanno deciso una mobilitazione generale a sostegno delle popolazioni e dei territori che hanno subito la devastazione delle fiamme in questo fine settimana.

“Il sistema delle Autonomie locali deve dare una risposta immediata e concreta – continua il Presidente Cancedda – e per adottare i provvedimenti necessari è urgente che il Presidente della Regione Christian Solinas convochi immediatamente la Conferenza Permanente Regione- Enti Locali, che non si riunisce dallo scorso mese di marzo, nonostante ripetute sollecitazioni. “Un invito rivolto anche al Presidente del Consiglio delle Autonomie Soddu, Sindaco di Nuoro, e a quello dell’ANCI Deiana – puntualizza Rodolfo Cancedda – perché è in sede di Conferenza che si decidono le scelte da fare e i provvedimenti da adottare”.

“Anche la Sede dell’ASEL, con tutte le sue strutture tecniche e informatiche più avanzate, ubicata in Piazza Galilei in pieno Centro a Cagliari, è a disposizione dei Sindaci e degli altri Amministratori locali – conclude la breve dichiarazione del Presidente Cancedda – per eventuali esigenze di vicinanza e di raccordo con i vari uffici della Regione in un momento così difficile per l’intera Società sarda”.