Cagliari: nuova ondata di prevenzione alla diffusione di virus e batteri

Allertati ma con un invito a diffondere maggior conoscenza e garantire una maggior comprensione, i Ministri Volontari della Chiesa di Scientology della Sardegna, nel pomeriggio di martedì 20 luglio a Cagliari, distribuiranno per i negozi della città centinaia di libretti informativi gratuiti su che cosa siano virus e batteri e quali siano le maniere di proteggersi dalla diffusione degli stessi.

La libertà guadagnata a suon di rispetto delle regole sta venendo messa in dubbio dall’attuale aumento di contagi, specialmente nell’area del cagliaritano. Va notato che il prolungarsi della pandemia ha determinato in molte persone la sensazione di frustrazione dovuta al voler assolutamente riprendere la vita normale, a prescindere dall’andamento dei contagi. In alcuni casi questa è stata accompagnata dalle necessità di sopravvivenza, dover riaprire un’attività commerciale, riprendere il proprio posto ad una scrivania che era rimasta ad impolverarsi e, perché no, manifestare in piazza gioie e necessità di diritti. Tutti elementi appartenenti ad una normalità che la pandemia ci ha fatto rivalutare in questo lunghissimo anno e mezzo. Eppure ci troviamo proprio nella fase in cui il rispetto delle regole deve essere più rigoroso e la diffusione del virus arginata definitivamente.

L’arma da utilizzare affinché questo avvenga è la prevenzione. L. Ron Hubbard disse “un oncia di prevenzione vale una tonnellata di cure”, ecco perché l’elemento da prendere in maggior considerazione, proprio ora, è la necessità di diffondere informazioni alla portata di tutti. Il materiale informativo che i Ministri Volontari stanno distribuendo spiega l’ABC di cosa siano virus e batteri, spiega come vivano e passino da un corpo ad un altro, spiegano come debellarli tramite pulizia e igienizzazione. Forse ci vorrà ancora un po’ di tempo per riprendere completamente la normalità, ma è certo che la velocità dipenderà in maggior misura dalla presa di responsabilità da parte di ogni singolo cittadino.

advertisement