Alghero. domenica 25 luglio un tour a piedi dedicato alle inedite attività di cineasta di Antonio Simon Mossa

Antonio Simon Mossa

Alghero. domenica 25 luglio un tour a piedi dedicato alle inedite attività di cineasta di Antonio Simon Mossa

Domenica 25 luglio, per il ciclo Alghero città del cinema, un tour a piedi dedicato alle inedite attività di cineasta di Antonio Simon Mossa, in compagnia di Nadia Rondello e Davide Casu.

Lunedì 26 luglio proiezione di In the mood for love in versione restaurata.

Una passeggiata per il centro di Alghero sulle tracce di Antonio Simon Mossa. La domenica di Cinema delle terre del mare indaga il rapporto tra il poliedrico intellettuale sardo e la città catalana, grazie al ciclo Alghero città del cinema, il primo itinerario cineturistico di questa edizione con partenza alle 18,30 dallo scalo Tarantiello.

advertisement

Un appuntamento alla scoperta dei luoghi di “Vento di Terra”, sceneggiatura mai diventata film che appartiene agli anni giovanili di Simon Mossa. Una storia interamente ambientata ad Alghero di cui verranno esplorati i luoghi.

L’iniziativa rientra nell’ambito degli approfondimenti che la Società Umanitaria sta dedicando a Simon Mossa nel cinquantenario della morte, e che hanno rivelato un’inedita inclinazione del noto architetto e letterato anche per il cinema.

Nello specifico, l’evento di domenica sarà curato da Nadia Rondello, operatrice culturale dell’Umanitaria di Alghero impegnata in un dottorato all’università di Sassari proprio sull’esperienza cinematografica che Simon Mossa ebbe in gioventù.

Accompagnata dal cantautore Davide Casu, Rondello guiderà il pubblico a partire dal racconto di “Vento di Terra”, passando poi per le molte altre idee e studi di Simon Mossa fino ad arrivare all’amicizia – e ai progetti – con i documentaristi Fiorenzo Serra e Arturo Usai.

Un viaggio nel tempo fatto di addii e ritorni, storie di pescatori e il racconto di un mare che è insieme ricchezza e dannazione, in un tour a piedi dentro le mura alla scoperta di quel passato in cui nacque l’amore tra il cinema e la città.

Per info e prenotazioni: sms +39 328 92 26 392 | email asandira@gmail.comCinema delle terre del mare prosegue poi lunedì 26 luglio, con una nuova proiezione nello spazio allestito a Lo Quarter. A partire dalle 22 appuntamento con la versione restaurata di un classico contemporaneo, In the mood for love di Wong Kar Wai, il film che nel 2000 ha sbancato il festival di Cannes, portando a casa il Grand Prix Tecnico e il premio come miglior attore per Tony Leung Chiu-Wai.

«I protagonisti di questo film – dice Wong Kar Wai – passano gradualmente dalla posizione iniziale di vittime, entrambi traditi dai rispettivi coniugi, a quella opposta di amanti. Non è quindi solo un film su una relazione extraconiugale, o sul matrimonio, bensì sulle condizioni che un amore si trova a vivere con il passare del tempo. Possiamo dire che In the Mood for Loveè un film che parla di segreti…».

***

“Cinema delle terre del mare” andrà avanti sino a sabato 31 luglio, per dieci giorni di cinema vista mare, di incontri con autori, registi, produttori. Ma anche di commistione tra le arti con il teatro danza, i libri, la musica.

Gli eventi sono come sempre gratuiti, ma è obbligatorio il biglietto con il posto assegnato. La biglietteria sarà attiva presso la libreria Cyrano a partire dal 12 luglio, dalle 18 alle 20. Info line: 331 15 94 294.

Il festival è sostenuto dalla Regione Sardegna, dal Comune di Alghero, dalla Fondazione Alghero (fa parte del cartellone di eventi estivi #finalmenteAlghero), dalla Sardegna Film Commission. Tra i partner culturali spicca la collaborazione con la Delegació del Govern de Catalunya a Itàlia – Ofici de l’Alguer e l’Acadèmia del Cinema Català.