prevenzione covid

Prevenire la diffusione del virus è la prima arma per tornare alla normalità

Proseguono le iniziative dei Ministri Volontari della Chiesa di Scientology indirizzate a diffondere informazioni semplici e concrete su che cosa siano batteri e virus e come si diffondano. Dopo l’iniziativa di lunedì scorso effettuata a Olbia, pronti altri centinaia di libretti da mettere nelle mani dei cagliaritani. Nella serata di giovedì 10 giugno infatti continuerà la diffusione dei libretti su “Come mantenere se stessi e gli altri in buona salute”.

Per quanto le notizie della diffusione del contagio in Sardegna ci faccia già guardare fiduciosamente alle prossime settimane, le abitudini che abbiamo acquisito in questo periodo di oltre un anno possono insegnarci nuovi aspetti che fino ad ora abbiamo sottovalutato al punto che un corpuscolo piccolo come un virus ci ha costretti tra le mura di casa. Così igienizzare con più frequenza e stare isolati quando lo stato di salute lo impone, possiamo dire siano diventati un’importante lezione da imparare per il futuro. D’altra parte, come disse L. Ron Hubbard, “un oncia di prevenzione vale una tonnellata di cure”.

Non solo: come in tutte le vicende che ci presenta la vita, è il fatto di continuare nella corretta direzione a toglierci dai guai. Ecco perché i volontari stanno continuando con le iniziative. La pandemia che sembra volgere al termine, non è terminata. La diffusione di questo virus si è affievolita, ma ancora circola. Nel ricevere i libretti informativi dai volontari una persona si è complimentata per la persistenza con cui le iniziative continuano e questo è l’elemento chiave, la persistenza. D’altra parte più si è informati, più si possono prendere le corrette decisioni. Con questa consapevolezza i volontari proseguiranno con la diffusione di queste informazioni consapevoli di fare la propria parte affinché la totale normalità ritorni al più presto.

advertisement