Festival “Storie di donne…donne e la storia”. Il teatro racconta le donne.

Parte il 25 Giugno fino al 27 giugno a Casa Ofelia, Sestu il Festival "Storie di donne...donne e la storia" che giunge alla sua V edizione, patrocinato dal Comune di Sestu

 

Questo spazio dedicato al mondo delle donne da ormai 5 anni ci vede abbracciare tutto il vasto modo delle donne e raccontarlo attraverso l’arte e la cultura, attraverso il teatro.

advertisement

Tematiche spesso cariche di dolore e sofferenza, ma non solo questo, il mondo delle donne è fatto anche di conquiste e riscatti, di gioie e di grandi amori, regalati, vissuti e goduti e altri sognati ed attesi per una vita intera. Il mondo delle donne è così vasto che ci auguriamo di poterlo raccontare attraverso l’arte ancora per tanti anni, per ora sappiamo con certezza, come recita il manifesto del Festival di quest’anno che “Se le donne abbassassero le braccia il cielo cadrebbe”.

Il programma prevede il 25 giugno dalle 19.00, si parte con il teatro ragazzi che vede in scena Le compagnie del cocomero con “ Fulmine cane coraggioso”, la serata prosegue alle 21.00 con “Tanto vale ridere” con la Fabbrica Illuminata, Elena Pau alla voce e Roberto Deidda alla chitarra, testi di Franca Rame e Franca Valeri. Alle 22.30 si prosegue con “Denge Mezopotamia” con Mubin Dunen, artista curdo e Valentina Sulas. Un mondo di deserti, di sufi, dervisci, poesia e donne che percorrono il loro cammino.

Il 26 si riprende sempre alle 19.00 con il teatro ragazzi e sempre Le compagnie del cocomero con “Cappuccetto Rosso”. Alle 21.00 il Teatro Dallarmadio con “Baijicca” e con le oncoattrici del laboratorio orco illogico, per arrivare alle 22.30 allo spettacolo “Una irresistibile vita” con Rosetta Martellini, attrice e regista marchigiana, in Sardegna
dopo diversi anni con i suoi lavori teatrali che ci parlano di donne che hanno fatto la storia.

Il 27 ore 19.00 Il Crogiuolo con “La capretta di Maria” l’arte dell’artista Maria Lai raccontata ai più piccoli, per proseguire alle 20.30 con “Il lato oscuro della vita” con Massimiliano Vacca e Simonetta Boscu. Alle 21.30 Antas Teatro, compagnia teatrale conosciuta in tutta la provincia per il grande Festival di Cuncambias organizzato a San Sperate, va in scena con “Voci” dal libro “Ferite a morte“ di Serena Dandini e si prosegue alle 22.30 con un altro
spettacolo di Rosetta Martellini “Scottature” di Dolores Prato.

ASS. MEZCLA INTERCULTURA
mezclaintercultura@gmail.com