Deiana (M5S): deleghe importanti alla sottosegretaria Fontana

Interviene Paola Deiana (M5S) interviene sulle deleghe alla sottosegretaria Fontana:

“Incarichi di responsabilità”

“Bonifiche e siti orfani, parchi, aree verdi, dissesto idrogeologico, uso del territorio, forestazione, mare e risorse idriche. Nonché rapporti con la conferenza stato-regioni e conferenza unificata. Queste le deleghe conferite dal ministro Roberto Cingolani alla sottosegretaria Ilaria Fontana e sulle quali, in queste ore, si sta discutendo per una presunta scarsa rilevanza dei temi oggetto delle stesse deleghe”.

La deputata del Movimento 5 stelle sottolinea: “Le deleghe si riferiscono ad incarichi di alto rilievo a fronte di una riconosciuta capacità professionale, tecnico-operativa e culturale della sottosegretaria Fontana. Per cui ci troviamo di fronte a una situazione dove non c’è e non ci deve essere un pretestuoso oggetto del contendere”.

“Non si può parlare di incarichi di modesta rilevanza quando – precisa la parlamentare -, ad esempio, si parla di dissesto idrogeologico del Paese e dell’enorme responsabilità di gestione che ne deriva. Nello specifico, basti pensare all’entità dei fondi che sono stati stanziati proprio per il dissesto idrogeologico, altri 8 miliardi nel solo Piano nazionale di Ripresa e Resilienza”.

advertisement

“Le deleghe della sottosegretaria Fontana riguardano settori che saranno oggetto di investimenti pari ad oltre 15 miliardi del PNRR. Dunque – conclude Paola Deiana -, si tratta di mettere da parte qualsiasi tipo di polemica e pensare ai fatti perché ci sono tutti i presupposti per lavorare all’esclusivo vantaggio del bene assoluto del Paese”.