Burcei: deferito 26enne per inosservanza di ordine dell’autorità

automobilista colto da un malore

Ieri a Burcei i carabinieri della locale Stazione, a conclusione di un’attività di indagine conseguente alla denuncia-querela di una 23enne del posto, hanno deferito in stato di libertà per “inosservanza di un ordine dell’autorità” un 26enne anch’egli del luogo, pastore con precedenti di polizia.

I carabinieri avevano modo di accertare che questi, contravvenendo alla misura del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa impostagli dal Gip presso il Tribunale di Cagliari, per precedenti comportamenti anomali nei confronti della ex compagna, si era presentato sul luogo di lavoro della donna creandole notevole disagio.

È verosimile che l’indisciplina dell’uomo che aveva ricevuto un ordine preciso da parte dell’autorità giudiziaria di non interferire nella vita di lei, possa condurre a misure cautelari personali più incisive nei suoi confronti, e se dovesse persistere nel non volersi adeguare a quanto disposto dal Giudice potrebbe anche rischiare di finire in carcere in tempi piuttosto brevi.