Autocross: 4 maggio la Porto Cervo Racing a gara 2 del CIRT

Schirru-Deiana-Porto Cervo Racing-Rally Adriatico-Foto Areniello

Il 4 maggio l’equipaggio della Porto Cervo Racing, su Peugeot 208 Rally 4, sarà allo start del secondo appuntamento stagionale del CIRT, la massima serie tricolore dedicata agli specialisti delle strade bianche.

La coppia Schirru-Deiana al via del secondo round del Campionato Italiano Rally Terra nel Rally Italia Sardegna.

La gara si disputerà sulle strade iridate contestualmente, nella giornata di venerdì 4 giugno, all’appuntamento valido per il Campionato del Mondo Rally.

I portacolori della Porto Cervo Racing, dopo aver corso nelle Marche (Rally Adriatico) la prima gara valida come prova del Campionato Italiano Rally Terra, sarà al via del Rally Italia Sardegna che, oltre al Campionato del Mondo Rally, nella giornata di venerdì 4 giugno, sarà valido come secondo round della massima serie tricolore dedicata agli specialisti dei fondi sterrati. “Fortunatamente risaliamo sulla vettura dopo un mese e mezzo dall’esperienza al Rally Adriatico”, commenta il pilota Fabrizio Schirru, “da parte nostra c’è tanta voglia di arrivare alla fine. L’elenco iscritti è molto nutrito anche perché ci sono i ragazzi molto competitivi che partecipano al Campionato Italiano Rally Junior. È molto bello correre in Sardegna, rivedere queste bellissime prove speciali con quei fondi un po’ ostici. Il caldo sarà un problema, così come il pericolo forature in quanto sono strade che si scavano tantissimo e, dopo il passaggio delle Wrc, non sarà facile, ma noi ce la metteremo tutta per fare una bella gara”.

L’equipaggio Schirru-Deiana utilizzerà la stessa vettura con cui ha corso il Rally Adriatico, la Peugeot 208 Rally 4 (in gara con il numero 139) fornita dalla Baldon Rally.

“Per me è la prima volta al Rally Italia Sardegna”, dice il co-pilota Sergio Deiana, “le prove speciali sono belle, soprattutto la Filigosu, la più lunga della gara che, sicuramente, ci metterà a dura prova, mentre la prova speciale Terranova è molto più insidiosa, bisognerà stare attenti. È la seconda gara del Campionato Italiano Rally Terra che corriamo e ci auguriamo di fare una bella prestazione”.

advertisement

Il programma prevede lo shakedown (oggi) a “Loiri Porto San Paolo” (2,89 km) e venerdì 4 giugno il doppio passaggio sulle prove speciali “Filigosu-Sa Conchedda” (22,29 km) e “Terranova” (14,36 km), con il rientro alla location centrale di Olbia in serata per la cerimonia di chiusura della gara valida per il Cirt.

“Ringraziamo la Porto Cervo Racing”, concludono Schirru e Deiana, “e gli sponsor che supportano il nostro progetto sportivo: la Hyla, Sanitàre, Futur solution, Bio e Salute, Dueffe costruzioni generali, Gimar e Arra I Sapori d’Ogliastra”.


I profili sportivi di Fabrizio Schirru e Sergio Deiana sono pubblicati nel sito della Scuderia.

Per tutte le attività del Team, potete visitare le pagine Social Facebook, Instagram, Twitter e Youtube.