Vele d’Epoca nel Golfo: iscrizioni aperte per regata La Spezia

Vele d’Epoca regata La Spezia

Sono state aperte le iscrizioni a “Le Vele d’Epoca nel Golfo”, che si terrà a La Spezia dal 4 al 6 giugno 2021.


Dopo lo stop forzato del 2020 causa pandemia, torna nel Golfo della Spezia la terza edizione di “Le Vele d’Epoca nel Golfo”, le regate per vele d’epoca e classiche organizzate dall’AIVE, Associazione Italiana Vele d’Epoca, in collaborazione con il Circolo Velico della Spezia e il supporto dell’Associazione Vele Storiche Viareggio.

Anche quest’anno la flotta verrà ospitata presso le banchine del borgo marinaro delle Grazie di Porto Venere, aperte alla visita del pubblico.

advertisement

Tra le varie iniziative i festeggiamenti per gli anniversari di alcune barche d’epoca che nel 2021 compiono importanti compleanni. Il Cantiere della Memoria allestirà una mostra dedicata ai 111 anni della goletta Orion. Le attività si svolgeranno nel rispetto delle norme anti-Covid in vigore. 

“VELE D’EPOCA NEL GOLFO”, APERTE LE ISCRIZIONI ALLA TERZA EDIZIONE

Le vele d’epoca tornano nel Golfo della Spezia. Dopo il rinvio forzato dello scorso anno, causa emergenza sanitaria, dal 4 al 6 giugno 2021 alle Grazie di Porto Venere si svolgerà la terza edizione di “Le Vele d’Epoca nel Golfo”, regata FIV (Federazione Italiana Vela) organizzata dall’affiliata AIVE (Associazione Italiana Vele d’Epoca – www.aive-yachts.org) e dal Circolo Velico La Spezia, con l’ausilio dell’Associazione Vele Storiche Viareggio, del Cantiere Valdettaro e il patrocinio del Comune di Porto Venere. Un appuntamento atteso da tanti cultori dello yachting classico, desiderosi di tornare a mostrare al pubblico le loro splendide imbarcazioni in legno. È possibile scaricare i moduli di iscrizione al seguente link: https://www.velenelgolfo.com/vele-depoca/ .

Al fine di predisporre un piano degli ormeggi, le iscrizioni dovranno essere comunicate entro il 26 maggio. Due le regate previste, che si svolgeranno nel Golfo della Spezia sabato 5 e domenica 6 giugno. In occasione del raduno, a cura del Cantiere della Memoria, verrà allestita “Le Grazie dell’Orion – Mezzo  secolo da cartolina“, mostra e video-viaggio nel tempo con i disegni dello Studio Faggioni e le foto dei marinai graziotti che furono imbarcati sulla regina del mare, giunta al giro di boa dei 111 anni, realizzata con la collaborazione di “FoReVel Spezia” e “La Nave di Carta”.  

LE CLASSI DI IMBARCAZIONI PARTECIPANTI

Alle regate potranno partecipare gli Yachts in legno o in metallo, in possesso di certificato di stazza C.I.M., di costruzione anteriore al 1950 (Yachts d’Epoca) e al 1976 (Yachts Classici), nonché le loro repliche individuabili secondo quanto disposto dal “Regolamento per la stazza e le regate degli Yachts d’Epoca e Classici – C.I.M. 2018-2021”. Le barche appartenenti alla categoria Spirit of Tradition dovranno essere munite di certificato IRC. Le “Vele storiche”, giudicate ammissibili da una commissione fiduciaria del C.I.M. la cui decisione non sarà suscettibile di impugnazione e che (viste le attuali disposizioni del Coni/FIV) regateranno osservando il Regolamento WS (World Sailing) ed i loro imbarcati, dovranno risultare in regola con il tesseramento FIV ordinario per l’anno in corso. Non è prevista la Veleggiata. L’ammissione di altre tipologie di imbarcazioni tradizionali, purchè costruite in legno, o di altri modelli verrà valutata a insindacabile giudizio del comitato organizzatore. 

ORMEGGIO GRATUITO PER UNA SETTIMANA

Gli Yachts partecipanti potranno essere ospitati gratuitamente presso la banchina delle Grazie a partire da lunedì 31 maggio e fino alle ore 12 di martedì 8 giugno. L’accesso libero ai moli consentirà a chiunque di scoprirne la storia e le caratteristiche tecniche. La Segreteria Regata sarà operativa da venerdì 4 giugno alle ore 16. Le regate di sabato e domenica si svolgeranno nel tratto di mare esterno alla diga di accesso al Golfo della Spezia, di fronte a Porto Venere e all’Isola del Tino. Domenica pomeriggio 6 giugno alle ore 18 si svolgerà la cerimonia della premiazione. Ogni Yacht iscritto riceverà una cintura realizzata appositamente per l’AIVE.

AIVE, UNA STORIA LUNGA QUASI 40 ANNI

L’Associazione Italiana Vele d’Epoca è stata costituita nel 1982 con lo scopo di preservare il patrimonio storico, artistico e tecnico costituito dagli yacht d’epoca, varati prima del 1950, e classici, varati fino al 1975. Il sodalizio, che ha sede a Genova presso lo Yacht Club Italiano, è un’associazione di classe riconosciuta dalla FIV (Federazione Italiana Vela) per gli yacht a vela d’epoca e classici. In quasi 40 anni di attività l’AIVE ha organizzato e patrocinato decine di regate veliche, realizzato pubblicazioni sullo yachting e promosso incontri volti a diffondere la cultura delle imbarcazioni d’epoca. Una biblioteca composta da più di 500 volumi raccoglie oggi la storia della vela e i piani costruttivi di oltre 1500 yacht schedati. L’AIVE fa parte del C.I.M., il Comitato Internazionale del Mediterraneo per lo Yachting Classico fondato nel 1926, organo che emana la normativa relativa alle regate di barche d’epoca. L’attuale presidente AIVE è il Professor Pier Maria Giusteschi Conti, eletto nel 2017. 

                    

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI

https://www.velenelgolfo.com/vele-depoca/

E-mail: aive.yacht@gmail.com