prevenzione

Scientology: “L’epidemia da droga va fermata”

Mentre tutti siamo giustamente preoccupati per il male dell’ultimo anno, c’è un male vecchio di decenni che continua a diffondersi nonostante sia ben noto quanto sia dannoso: la droga. Nascosti dietro montagne di soldi e l’appoggio di persone che preferiscono una società in preda allo sballo piuttosto che vedere i nostri ragazzi crescere creando un futuro migliore per tutti, gli spacciatori, dal più piccolo a quello che gestisce grandi giri, costruiscono le loro prigioni con pareti d’oro, amalgamate col sangue delle vittime che si contano ben più numerose di quelle di qualsiasi pandemia.

In questo contesto, come disse L. Ron Hubbard, “l’arma più efficace nella lotta alla droga è l’istruzione”. Per questo motivo i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della chiesa di Scientology, continuano a portare avanti iniziative nelle quali vengono distribuiti libretti informativi che mettono i nostri ragazzi in condizione da riflettere veramente su quale sia la verità sulla droga.

Con iniziative dal nord al sud della Sardegna, i volontari distribuiranno migliaia di opuscoli informativi. Le attività inizieranno saranno concentrate nei giorni di martedì 25, mercoledì 26 e giovedì 27, rispettivamente a Olbia, Cannigione, Cagliari e Oristano. L’obbiettivo è puramente di informare, fare prevenzione e diffondere la verità sulla droga. In questo modo i nostri giovani possono avere un’alternativa rispetto alle menzogne raccontate dagli spacciatori e le loro decisioni riguardo come prendersi cura del proprio futuro, può portarli a scelte più responsabili rispetto allo sballo.

advertisement