AteneiKa Alumni Edition: tornei estivi al CUS di Cagliari

Ateneika-Alumni

Al via le iscrizioni ai tornei estivi al CUS Cagliari di AteneiKa Alumni Edition.

Un’edizione diversa e speciale prenderà il via il 21 giugno al CUS Cagliari nella Cittadella Sportiva “Sa Duchessa”.

«In questo periodo particolare abbiamo pensato fosse il momento giusto per aprire i tornei a tutti coloro che vivono o hanno vissuto il mondo universitario di Cagliari – racconta Alessio Correnti, Project Manager di AteneiKa – Potranno partecipare le studentesse e gli studenti, i laureati, i dottorandi, gli iscritti ai master, i docenti, il personale tecnico-amministrativo, insomma, chiunque sia passato per la nostra Università»

AteneiKa riparte da due capisaldi: il calcio a 5 (maschile e femminile) e il tennis (singolo maschile e singolo femminile). Confermati gli E-Sport (FIFA21) e la grande novità: il beach volley (2vs2 maschile e femminile e 3vs3 misto). Non si giocherà tutti i giorni, ma ogni squadra giocherà una o due volte a settimana. I tornei saranno calendarizzati in base al numero degli iscritti (con posti limitati per i tornei a squadre).

Iscrizioni

Per partecipare è necessario richiedere la CUS Card sul sito www.cuscagliari.it ed essere in possesso del certificato medico non agonistico. L’iscrizione potrà essere formalizzata con una mail all’indirizzo cuscagliari.segreteria@gmail.com ed il successivo pagamento della quota di 15 € ad atleta entro e non oltre il 14 giugno. Per gli sport di squadra ci sarà un’ulteriore novità: non sarà obbligatorio partecipare con i propri colleghi di facoltà.

advertisement

Il contenuto della mail dovrà essere il seguente: per ogni atleta: Nome, Cognome, numero. di CUS Card, taglia maglietta; per le squadre: Nome squadra, Nome, Cognome e numero cellulare responsabile, i dati per ogni giocatore/trice.

AteneiKa, sport, music and you, nasce nel 2013.

Nelle otto edizioni i numeri delle presenze sono stati in costante crescita: dalle 7.500 della prima edizione agli 80mila accessi del 2019. Oltre ai numeri, la rassegna offre un momento di formazione, di crescita e la creazione di un nuovo network, un festival musicale eterogeneo, gratuito e partecipato grazie alla presenza del mondo universitario, formato da studenti, docenti e personale tecnico amministrativo, degli atleti e dei cittadini che hanno dato all’evento solidità ed energia positiva.