Anniversario della strage di Capaci, l’ANSI lancia il “Premio per la Legalità”

strage di Capaci
a destra presidente ANSI consegna attestato a Palermo

Anniversario della strage di Capaci, l’ANSI lancia il “Premio per la Legalità”.

Oggi ricorre il 29° anniversario della strage di Capaci. L’Associazione Nazionale Sottufficiali d’Italia, nel ricordare il sacrificio di  Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro e Vito Schifani, accoglie l’appello lanciato dall’Associazione per onorare la memoria dei Caduti nella lotta contro la mafia, che ha chiesto di ricordare le vittime dell’attentato e contribuire, tramite atti concreti e non retorici, alla loro memoria.

L’ANSI organizzerà un “Premio per la Legalità”, un concorso da portare nelle scuole di tutta Italia.

“Siamo convinti che la battaglia contro la mafia si debba combattere nelle scuole – dichiara Gaetano Ruocco – è lì che si formano le coscienze e si getta il seme dell’onestà e dell’amor di Patria.

advertisement

Il 28 maggio si concluderà un processo dove ci siamo costituiti parte civile – prosegue Ruocco – con il risarcimento ottenuto finanzieremo il Premio. Agli alunni partecipanti saranno consegnati Diplomi di merito e Tablet. Palermo sarà una delle città pilota di questo progetto.

strage di Capaci
a destra presidente ANSI consegna attestato a Palermo

Uno dei riconoscimenti – conclude il Presidente dell’ANSI – sarà dedicato al Maresciallo Maggiore dei Carabinieri Vincenzo Carlo Di Gennaro, ucciso a Cagnano Varano, in provincia di Foggia, il 13 aprile 2019, Medaglia d’Oro al valor civile alla memoria.”

 Ansi, Associazione Nazionale Sottufficiali d’Italia