air italy
Roberto Li Gioi (M5S).

Air Italy, Li Gioi (M5S) lancia un appello

“Unità a livello sindacale, proroga della cassa integrazione e apertura di un tavolo di crisi interministeriale capace di risollevare le sorti dell’intero comparto del trasporto aereo italiano. Sono questi gli obiettivi, a breve e lungo termine, che dobbiamo porci per salvaguardare i 1.383 posti di lavoro oggi a rischio”.

Così il consigliere regionale del m5s Roberto Li Gioi, vice presidente della Commissione Trasporti, si unisce al coro dei lavoratori della compagnia in liquidazione che stamane hanno organizzato una manifestazione a Roma di fronte al Ministero dello Sviluppo Economico.

“Anche oggi la Vice Ministra Todde ha dimostrato grandissima disponibilità ricevendo una delegazione di lavoratori, ma, come emerso dall’incontro odierno, la maggiore difficoltà riguarda il fatto che la Todde detiene soltanto le deleghe per la vertenza Air Italy ma non quelle riguardanti il settore del trasporto aereo nazionale. Chiedo quindi al Presidente Solinas di attivarsi immediatamente affinché sia istituito un tavolo interministeriale che coinvolga il Ministero del Lavoro, quello dei Trasporti, il Ministero dello Sviluppo Economico e il Ministero del Tesoro”.

advertisement

“Questa è l’unica strada percorribile per addivenire ad una positiva conclusione della vertenza che coinvolge oltre mille famiglie della base olbiese e di Malpensa. Come sottolineato dalle rappresentanze sindacali, la Regione Sardegna deve impegnarsi seriamente mettendo sul piatto della contrattazione sia il nuovo bando di continuità territoriale aerea, che aspettiamo da due anni, sia il progetto di costituzione di una compagnia aerea regionale che ha già ottenuto il placet della Sfirs”.