Napoletano: Non c'è Regione che tenga
Roberto Napoletano.

Napoletano: “I partiti che non ci meritiamo”

Recovery Plan e Sud
Roberto Napoletano.

“Chi oggi continua a fare propaganda su vaccini e bisogni delle persone è un criminale. Così come lo è chi specula sulle sacrosante ragioni di tutti coloro che hanno dovuto chiudere ogni tipo di attività e hanno visto poco o nulla di risarcimento.

Il Piano nazionale di vaccinazione del governo Draghi sta funzionando perché si è quasi quintuplicato il numero quotidiano di vaccinati e la scelta di centralizzare regole, guida e gestione è senz’altro quella giusta.

Se insieme a Bulgaria, Lituania, Finlandia siamo gli ultimi nella fascia strategica che va dai 70 ai 79 anni, dobbiamo dirlo senza reticenze, lo si deve esclusivamente a questi venti viceré che hanno nelle mani il governo frazionato del Paese e lo esercitano lisciando le lobby, ognuno le sue, e mettendo sempre vergognosamente il consenso davanti a tutto.

advertisement

Anche quando sono in gioco la vita delle persone e il futuro dell’economia di un Paese. Ovviamente esistono le eccezioni, come la Regione Lazio, che, a differenza di Lombardia e Toscana (vero scandalo di questa stagione), è pronta a fare vaccinare in farmacia dalla settimana prossima anche la fascia dei cinquantacinquenni/sessantenni, evidentemente a patto che arrivino i vaccini nuovi”.

Per leggere la versione integrale dell’editoriale del direttore Roberto Napoletano, clicca qui!