Il punto di Roberto Napoletano: il muro da abbattere

Napoletano: Non c'è Regione che tenga
Roberto Napoletano.

Il punto di Roberto Napoletano: il muro da abbattere.

 
Oggi la cassa europea c’è e a guidare il governo italiano c’è Mario Draghi che ha già fatto per l’Europa quanto Kohl ha fatto per l’Europa e per la Germania. I partiti della politica italiana aiutino Draghi a fare in Italia ciò che ha già fatto in Europa. Lo aiutino a risolvere i problemi strutturali creati dai loro pasticci a partire da quelli regionalisti e poi tornino a dividersi per competere lealmente per il governo del Paese. Se non lo faranno potranno anche tornare a competere per il governo, ma non troveranno più il Paese da governare
 
di Roberto Napoletano, Direttore del Quotidiano del Sud – l’Altravoce dell’Italia

L’ultima vacanza ristretta italiana prima della prova definitiva. Questa Pasquetta di sospensione dove si continua a prendere fiato ci ricorda alcune cose fondamentali. I poteri conservatori che hanno ucciso tutto e hanno condannato l’Italia degli ultimi trentacinque anni alla peggiore posizione di crescita europea non si arrendono neppure davanti alla Pandemia sanitaria e economica del nuovo ’29 mondiale italiano. Sono chiusi nelle loro enclave dove crescono i feudi di potere e si alimentano le propagande, ma non si confrontano con la realtà che è popolata dei loro disastri morali, economici e sociali moltiplicati al cubo dalla crisi globale e da un’informazione nazionale supina che non aiuta la formazione di una pubblica opinione consapevole.

Per leggere la versione integrale dell’editoriale del direttore Roberto Napoletano clicca qui: