Il momento giusto per prendere un appartamento in affitto è questo

appartamento in affitto

Il momento giusto per prendere un appartamento in affitto è questo

Lo scenario che ha caratterizzato l’ultimo anno ha influito su molti settori economici e produttivi, purtroppo, facendo segnare diversi punti in calo un po’ ovunque.

Tra questi spicca in particolar modo quello immobiliare che, proprio da marzo 2020 a oggi ha seguito una tendenza che sembra premiare più la domanda rispetto all’offerta.

Quest’ultima infatti sta riscontrando valori in rialzo non indifferenti.

Lungo tutto lo stivale, la disponibilità di case in affitto negli ultimi 12 mesi è cresciuta vertiginosamente.

advertisement

Solo per fare alcuni esempi in termini di numeri, si fa riferimento a una media dell’1,8%, chiaramente con oscillazioni diverse in riferimento alle differenti zone d’Italia e alla dimensione delle città.

Nel nord-est del Paese, questa è salita del 2,2%, rispetto al nord-ovest, dove l’incremento ha segnato addirittura 3,5%.

Centro, Sud e Isole non se la passano meglio, con percentuali di crescita dell’offerta immobiliare in affitto del 2,3%.

Viceversa, la domanda ha subito un netto calo rispetto al passato, con oscillazione che vanno dai +8 punti percentuali del nord-est ai 6,5 del nord-ovest, senza tralasciare le altre aree del Paese che si attestano su un calo del 5%.

Le ragioni sono presto intuibili.

La mole di studenti, lavoratori e turisti che normalmente affolla le città, dalle grandi metropoli ai piccoli centri, è senz’altro diminuita rispetto allo scorso anno, a causa di tutte le restrizioni imposte dalla pandemia.

Una condizione che ha fatto sentire i suoi effetti soprattutto nei periodi di lockdown.

Smart working, didattica a distanza, chiusura dei confini, limiti agli spostamenti, sono tutti fattori che inevitabilmente si sono ripercossi sulla richiesta di alloggi in affitto, sia a lungo che a breve termine.

E il valore dei canoni, in tutto ciò, che andamento sta seguendo?

In linea di massima costante.

La buona notizia è che i valori sono per lo più invariati, non subendo quindi quegli aumenti applicati dai proprietari degli immobili negli ultimi anni.

D’altro canto, però, non c’è stata una diminuzione proporzionale all’incremento della concorrenza e dell’offerta di mercato.

Tenuto conto di tutti questi fattori, decidere di prendere casa in affitto, in questo momento è senz’altro una buona idea, per diverse ragioni.

La prima è legata alla qualità dell’offerta.

Molti appartamenti destinati ai turisti, così come molte strutture appena ristrutturate si sono rese disponibili per gli affitti residenziali.

Allo stesso tempo sono nati strumenti molto utili, in grado di mettere a confronto le diverse proposte di affitto nella medesima città, per riuscire a individuare quella più conveniente anche dal punto di vista finanziario.

In questo senso, il portale zappyrent.com presenta una vasta quantità di annunci, organizzati tra le principali metropoli del Paese a prezzi fortemente competitivi e sostenibili.

Utilizzarlo è molto semplice e intuitivo.

Basta selezionare la città d’interesse direttamente dalla home page e, dalla pagina che si apre, settare i parametri di ricerca come budget, formula abitativa, zona e periodo di permanenza.

I risultati restituiti saranno circoscritti e mirati alle proprie esigenze, in base alle preferenze espresse. Il che consente di risparmiare tempo e fatica nella ricerca di una sistemazione in autonomia.

Il momento giusto per prendere un appartamento in affitto è questo

I vantaggi di Zappyrent, oltre che nella gratuità del servizio, sono soprattutto nel servizio di assistenza rapido e costante, offerto a tutti i propri utenti e nelle policy a tutela sia dei proprietari che degli inquilini.

Con la policy “Soddisfatti o rimborsati”, ad esempio, Zappyrent garantisce la restituzione delle somme versate qualora le condizioni e caratteristiche dell’immobile scelto non dovessero corrispondere con quelle dell’annuncio.