Cagliari. Proseguono i lavori del restauro di Palazzo Accardo

Palazzo Accardo

Proseguono i lavori del restauro di Palazzo Accardo

L’edificio di Palazzo Accardo, situato nell’angolo tra Largo Carlo Felice e via Crispi, è considerato il gioiello architettonico centrale della città cagliaritana.

Con una posizione di estremo vantaggio, a un passo dal porto e con dietro il municipio, è ritenuto un esempio mirabile dell’eclettismo di fine ‘800.

Nel 2017, il Palazzo Accardo passa dalla disponibilità del Comune di Cagliari a un privato, i Fratelli Fanari, che si aggiudicano l’asta.

advertisement

A breve il palazzo inizierà una nuova vita, secondo i progetti che i proprietari hanno in serbo per lui.

Come prima cosa i proprietari cercano una corrispondenza con le esigenze del mercato, così da poter essere sfruttato al meglio. Certamente, assicura, R. Fanari, il “Caffè Svizzero”, luogo di ristoro, amato dai cagliaritani, resterà al suo posto, e non subirà variazioni.

Infatti, è importantissimo per i nuovi proprietari conservare la memoria. La rigenerazione di oggi dipende dalla memoria di ciò che è stato ieri.

La prima parte dei lavori si concentrerà sul recupero di mille metri di facciata, secondo una progettazione tempistica che, attualmente, non dovrebbe superare i sei mesi.

Diversi e, ancora, inesistenti sono i tempi per il restauro e l’ammirazione degli interni. I cagliaritani dovranno, per il momento, accontentarsi di ammirare il Palazzo Accardo soltanto dall’esterno.

 

Lucia Locci