Tutela dei beni culturali: un dovere comune
Tutela dei beni culturali: un dovere comune

Sassari e provincia: attività dei Carabinieri

Di seguito riportiamo gli esiti delle attività di controllo dei Carabinieri a Sassari e provincia.

Bonnanaro (SS): festa in garage, 20 sanzionati. Altre sanzioni anche a Bonorva (SS).

Domenica notte, a Bonnanaro (SS), i Carabinieri dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Bonorva hanno sorpreso 20 ragazzi ammassati in un garage in pieno centro, intenti a festeggiare un compleanno.

I militari, attratti dai forti schiamazzi e dalla musica, hanno effettuato un controllo per capire cosa stesse accadendo, scoprendo una festa organizzata in violazione a tutte le normative anticovid-19 e sanzionando tutti i partecipanti.

advertisement

Nella medesima nottata, a Bonorva (SS), i Carabinieri della locale stazione hanno sanzionato altri 4 giovani, controllati mentre transitavano in quel centro a bordo di un’autovettura in orario non consentito dalle attuali norme anticovid-19.

Tali attività rientrano nei numerosi servizi svolti dai Carabinieri per intensificare i controlli al rispetto delle norme anticontagio, in particolare al fine di evitare che si organizzino festeggiamenti abusivi, che rischiano di creare situazioni di pericolo per la salute pubblica.

Sassari: un arresto per evasione.

Lo scorso fine settimana, a Sassari, nel centrale Corso Vittorio Emanuele, i carabinieri della sezione radiomobile della locale compagnia hanno arrestato P.Q. – pregiudicato di 31 anni, di origini napoletane, residente a Sassari – in quanto, nonostante fosse sottoposto al regime degli arresti domiciliari e autorizzato a uscire in determinati giorni e orari, è stato trovato all’esterno della propria abitazione senza un giustificato motivo e al di fuori dei periodi consentiti.

Dopo i previsti adempimenti, l’arrestato, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato ricondotto presso la propria abitazione, dove permarrà in regime di arresti domiciliari, in attesa di essere sottoposto al giudizio per direttissima.

Alà dei Sardi (SS): tre giovani denunciati per detenzione di stupefacenti.

Lo scorso fine settimana, ad Alà dei Sardi (SS), i Carabinieri della locale strazione hanno deferito in s.l. alla Procura della repubblica di Sassari per la detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio: M.N. – meccanico di 27 anni; S.L. – operaio di 26 anni; M.C.- operaio di 38 anni; tutti abitanti ad Alà dei Sardi e incensurati.

I tre giovani, sottoposti a un controllo alla circolazione stradale mentre erano a bordo dell’auto condotta dal primo di essi, hanno mostrato un atteggiamento tale da indurre sospetti; pertanto, sono stati sottoposti a perquisizione personale e veicolare, in seguito alla quale sono stati rinvenuti e sequestrati circa 4 grammi di cocaina, 1 grammo di hashish e 8 grammi di marijuana, tutti già suddivisi in dosi, insieme al materiale utilizzato per il confezionamento di queste ultime.

Attività di controllo - Compagnia Carabinieri di Lanusei