Portalecorsi, tornano i weekend culturali

Portalecorsi
Portalecorsi

Tornano i weekend culturali Portalecorsi: appuntamenti dedicati alla cultura, alla storia, all’arte, e per la giornata mondiale del 6 aprile, anche allo sport.
Gli incontri sono online, gratuiti, su prenotazione a questo link: https://www.portalecorsi.com/corsi/gratuito
Qui di seguito tutti gli incontri previsti per vacanze pasquali “a tutta cultura e sport”!!!

Vacanze di Pasqua dal 2 al 6 aprile

Antonio Giuseppe Balistreri SABATO 3 aprile dalle 17.30

UTILITA’ E DANNO DELLA SOLITUDINE PER LA VITA
Tanti sono i volti della solitudine, ma essenzialmente due sono quelli in cui li possiamo raggruppare: c’è chi subisce la solitudine e c’è chi ne va in cerca. Evidentemente non deve trattarsi della stessa cosa. Ciò che nelle nostre società rende ben radicata la solitudine è il nesso inscindibile che essa intrattiene con l’individualismo moderno.
L’esigenza di contrastare la pandemia di Coronavirus ci ha imposto lunghi periodi di isolamento durante i quali all’individuo in presenza ha fatto seguito l’individuo in remoto. L’epidemia virale è venuta ad innestarsi in una epidemia sociale già in corso che vedeva il senso di solitudine diffondersi sempre più nelle nostre società.
DOCENTE : ANTONIO G. BALISTRERI

Antonio G. Balistreri (1955) ha studiato filosofia a Palermo, e conseguito il Dottorato di ricerca a Torino. Ha insegnato per molti anni in diverse università straniere come Lettore di lingua e cultura italiana e come docente a contratto di filosofia. Per ultimo ha insegnato Storia e Filosofia al Liceo classico di Varese. Prima del covid riuniva ogni mese un po’ di pubblico in Biblioteca civica per Il Caffé Filosofico Varesino. Ha già tenuto dei corsi al Cavedio di introduzione alla filosofia. Ha pubblicato libri e numerosi saggi per riviste, su diversi argomenti. Tra questi Prendersi cura di se stessi. Filosofia come terapeutica della condizione umana, Apogeo, Milano, 2006
L’ultimo volumetto pubblicato s’intitola proprio Solitudine.

advertisement

Antonio Provitina SABATO 3 aprile dalle 18
Chitarra 

La chitarra: uno strumento magnifico, un’amica di viaggio capace di infondere vere emozioni sonore.
Lavoreremo con i segreti dello strumento, le scale, la diteggiatura e i primi accordi per poter cominciare a suonare le prime canzoni.
Io ti aspetto!
PROGRAMMA:
– Presentazione degli allievi e del docente
– Esibizione
– Dibattito sul programma
– Nozioni strutturali sullo strumento

Francesca Ciatti SABATO 3 aprile dalle 18.30
PASQUE DI SANGUE: GLI EBREI D’EUROPA 
Pasque di sangue: parliamo di uno dei temi più controversi della storia degli ebrei di Europa.
Una ‘chiacchierata’ per raccontare uno dei temi più controversi nella storia degli ebrei d’Europa, da sempre cavallo di battaglia dell’antisemitismo: l’accusa, rivolta per secoli agli ebrei, di terribili omicidi rituali. Una conversazione per discutere di storia ma soprattutto per smontare quello che, per secoli, è stato un terribile pregiudizio.
 
6 aprile: giornata mondiale dello sport

Portalecorsi aderisce alla giornata mondiale dello sport: prova un corso online!
Matylda Slon MARTEDì 6 aprile dalle 18.00
Total body toning 
Adatto a tutte le persone che vogliono mantenersi in forma divertendosi con la musica: combinazioni di esercizi tradizionali ed esercizi innovativi per rassodare gambe, addominali, glutei.

Oppure prenota entro il 6 aprile alle 19.00 la videolezione gratuita:
Viviana Arcangioli che si terrà VENERDì 9 aprile alle 20.30:
CONSIGLI SU COME CAMMINARE BENE CON UNA BUONA POSTURA
Camminare è un’attività fisica che apporta numerosi benefici all’organismo; il presupposto fondamentale perché si verifichi tale vantaggiosa situazione metabolica è quello di muoversi bene evitando di assumere atteggiamenti scorretti che potrebbero innescare dannosi problemi posturali.
Poiché i protagonisti della camminata sono i piedi questa nostra prima sessione sarà dedicata a loro.
Abbigliamento sportivo o comodo e a piedi nudi o con una leggera calzina. Utilizzeremo uno sgabello o una sedia senza braccioli, un fazzoletto di carta e una bottiglia di acqua da mezzo litro ghiacciata.