“Oggi è una giornata piena di tristezza ma anche di speranza. Lo Stato c’è e ci sarà”.

Lo ha detto il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, nel corso della cerimonia della Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’epidemia da Coronavirus a Bergamo.

“Non possiamo abbracciarci – aggiunge – ma questo è il giorno in cui dobbiamo sentirci tutti ancora più uniti. A partire da qui, da questo luogo che ricorda chi non c’è più. In questa città non vi è nessuno che non abbia avuto un familiare o conoscente colpito dal virus. Cari bergamaschi, avete vissuto giorni terribili in cui non vi era nemmeno il tempo di piangere i vostri cari, di salutarli e accompagnarli per l’ultima volta”.
(ITALPRESS).

advertisement