Cagliari. Premi per il concorso Conad “Sotto l’albero”

Concorso Conad

La solidarietà premia sempre. Grazie al “Concorso sotto l’albero”, al nuovo Spazio Conad di Via Jenner è stata consegnata oggi, al fortunato vincitore, una nuovissima Lancia Ypsilon Hybrid Gold, l’elegante citycar ibrida attenta all’ambiente.
Sempre in Via Jenner sono state vinte da 3 fortunati clienti anche 3 prepagate Conad dal valore di 3000 euro ciascuna: la dea bendata ha proprio scelto di baciare Cagliari in occasione del concorso organizzato da Conad Nord Ovest nell’ambito della campagna di solidarietà “Con tutto il Cuore”, lanciata nel periodo natalizio.

Sono vincite che nascono da un gesto di solidarietà che abbraccia e sostiene virtualmente tutti i bambini ricoverati al Brotzu, e che dimostrano ancora una volta l’importanza di essere una comunità che mette le persone al primo posto. Una solidarietà vissuta sul territorio, legata ad una partecipazione sentita e condivisa, ma soprattutto in grado di dare risposte concrete.
La dimostrazione tangibile che anche un piccolo gesto di solidarietà può fare la differenza. Infatti, grazie alla generosità dei numerosi clienti che hanno scelto di acquistare le decorazioni natalizie legate alla campagna, è stato possibile sostenere importanti strutture pediatriche delle Regioni in cui opera la Cooperativa.

L’iniziativa prevedeva che ad ogni decorazione acquistata dai clienti durante le festività fosse abbinato un codice gioco e con un semplice sms, gli stessi clienti, hanno potuto partecipare all’estrazione finale di dodici Lancia Ypsilon Hybrid Gold e di 60 prepagate Conad dal valore di 3000 euro ciascuna.

advertisement

La consegna dell’auto è avvenuta per mano del Socio Carlo Argiolas nello Spazio Conad di via Jenner durante una piccola cerimonia di premiazione che ha seguito tutte le regole di protezione dal Covid-19 e ha coinvolto i clienti e il personale del punto vendita con l’immancabile scatto fotografico di rito insieme al fortunato vincitore.

“Sono particolarmente orgoglioso di premiare la fedeltà dei nostri affezionati clienti – dichiara il Socio Conad Nord Ovest Carlo Argiolas – soprattutto in questo periodo così difficile che ha messo tutti noi a dura prova. Mi riempie di gioia contribuire al miglioramento della qualità della vita delle persone e delle comunità che ci ripagano ogni giorno con la loro fiducia scegliendoci. Solidarietà, rispetto e attenzione per il territorio e per le persone sono infatti da sempre valori fondamentali per noi di Conad”.

Grazie al coinvolgimento e alla grande partecipazione dei clienti, attraverso “Con tutto il Cuore”, Conad Nord Ovest ha raccolto e già devoluto lo scorso mese 70 mila euro all’ Associazione Sandremo per l’acquisto di un innovativo sistema di Telecografia di cui dotare la Cardiologia Pediatrica dell’Ospedale G. Brotzu di Cagliari, il centro di riferimento in Sardegna per la diagnosi e il trattamento delle cardiopatie congenite. La Telecografia è un sistema integrato di acquisizione, trasmissione e gestione di immagini ecocardiografiche anche a distanza, che permetterà di rispondere prontamente alle esigenze dei piccoli pazienti sia dell’ospedale sia del territorio in modo semplice e sicuro.

L’iniziativa Con tutto il Cuore, avviata da Conad Nord Ovest lo scorso novembre e conclusasi a fine dicembre, solo nell’ultima edizione, ha donato complessivamente ben 400.000 euro a favore di importanti realtà pediatriche del territorio di competenza di Conad Nord Ovest.

“Con tutto il Cuore” – la campagna solidale che sostiene gli ospedali pediatrici
Giunta con successo alla settima edizione, “Con tutto il Cuore” di Conad Nord Ovest è la campagna solidale che sostiene i piccoli pazienti e le strutture pediatriche di eccellenza delle regioni in cui opera la cooperativa. In sette edizioni della campagna sono stati raccolti e devoluti ben 2,55 milioni di euro a favore di: Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, Ospedale pediatrico Microcitemico e Azienda Ospedaliera Brotzu di Cagliari, Azienda ospedaliero universitaria Meyer di Firenze, Fondazione Toscana Gabriele Monasterio di Pisa e Fondazione Santa Maria Nuova di Firenze a cui si sono aggiunti l’Istituto Giannina Gaslini di Genova (dal 2019), il Policlinico Sant’Orsola di Bologna e la Fondazione Ospedale Regina Margherita di Torino (dal 2020).

Questa importante contributo alla comunità si aggiunge a numerose altre azioni di solidarietà che hanno caratterizzato il 2020: dal sostegno agli ospedali del territorio impegnati nella lotta contro Covid19 con Unisciti a noi a quello a favore di Caritas Italiana – alla quale la cooperativa ha devoluto 60 mila pasti – per un totale di oltre 3 milioni di euro.