A Cagliari il Focus sul trasporto pubblico locale con il CTM 

A Cagliari il Focus sul trasporto pubblico locale con il CTM.

Legambiente: necessario implementare il dato già positivo del trasporto pubblico locale verso una mobilità a zero emissioni entro il 2030”

Il CTM: pronto il piano di rinnovo di tutta la flotta CTM elettrica. Costerà 156 milioni di euro in meno di 15 anni.

La tappa sarda di Clean Cities, campagna itinerante di Legambiente per accendere i riflettori su nuove forme di mobilità e accelerare i processi decisionali locali, procede a bordo di un mezzo totalmente elettrico sulla linea 10, per un tour organizzato da Legambiente Sardegna e il CTM Cagliari. Il Tour sul bus elettrico, partito da Piazza Costituzione a Cagliari, ha attraversato la città fino al capolinea davanti all’ospedale Binaghi.

advertisement

Sono saliti a bordo, per garantire le norme di sicurezza, un numero molto limitato di persone: Roberto Porrà, presidente CTM Cagliari, Paride Gasparini, direttore generale CTM Cagliari, Stefania D’Arista, responsabile relazioni esterne CTM Cagliari, Annalisa Colombu, Presidente di Legambiente Sardegna e Vincenzo Tiana, responsabile scientifico di Legambiente Sardegna.

“Legambiente ha già messo in risalto le performance positive del CTM riportate dalle classifiche di Ecosistema urbano che collocano Cagliari ai primi posti in Italia per l’offerta di trasporto per le città medie” dichiara Vincenzo Tiana. “Qualche anno fa il CTM aveva sperimentato positivamente il 5ZE, ma ora l’Europa propone obiettivi più impegnativi di mobilità sostenibile con la mobilità elettrica del trasporto pubblico locale dell’intera flotta al 2030.

Per cui chiediamo al CTM, che ha già un progetto per finanziare la conversione dell’intera flotta, un deciso cambio di passo e sollecitare la regione per accelerare i tempi di attuazione del programma. Chiaramente è necessario, allo stesso tempo, che il Comune aumenti le corsie preferenziali nell’ambito della rete urbana servita e metta in funzione i dispositivi per la priorità semaforica, utili per ridurre i tempi di percorrenza.

Aggiungiamo che i mezzi elettrici sono necessari per servire il centro storico con idonei mezzi come quelli ora in esercizio sulla linea 10 per cui si chiede al Comune di far eliminare al più presto il ponteggio (foto) che riduce il transito in via Lamarmora”

“il piano di rinnovo di tutta la flotta CTM elettrica è pronto, e costerà 156 milioni di euro in meno di 15 anni”, aggiunge Roberto Porrà, presidente del CTM. “Un piano di rinnovo di mezzi e infrastrutture che vedrà finanziamenti del MIT al comune di Cagliari per 7.200.000 euro e dalla Città Metropolitana di Cagliari per 30 milioni di euro.

Il futuro a Cagliari sarà elettrico. Il piano pluriennale di riconversione energetica di CTM spa ha come obiettivo un parco di 270 mezzi e infrastrutture di ricarica lungo linea. Un’occasione per accelerare le politiche locali verso la transizione del trasporto pubblico a zero emissioni.”

Legambiente prende atto degli impegni ed avvierà un confronto costante per pressare la Regione a favorirne la loro attuazione.

Clean Cities è un viaggio in 14 capoluoghi italiani, da Nord a Sud, per promuovere con forza una nuova mobilità urbana: più sicura, più condivisa e meno inquinante, cercando di spingere i processi politici locali verso incisive misure di mobilità sostenibile e rendendo permanenti quelle eventualmente adottate in fase di emergenza.

Dopo Cagliari, la campagna itinerante di Legambiente fermerà a Pescara (28 e 29 marzo), Napoli (30 e 31 marzo) Bari (1 e 2 aprile), Catania (8 e 9 aprile).