U Pàize, progetto promosso a Carloforte

U Pàize

Al via il progetto U Pàize, promosso dal Comune di Carloforte per la creazione di un Piano partecipato dedicato allo sviluppo turistico sostenibile dell’isola di San Pietro.

Entra nel vivo della sua programmazione il progetto U Pàize, promosso dal Comune di Carloforte, che ha come obiettivo la creazione di un Piano partecipato per lo sviluppo turistico sostenibile dell’isola di San Pietro, e che intende trasformare il paese in un vero e proprio laboratorio di idee e progettualità in una dimensione collaborativa pubblico/privata che contribuirà a definire un piano di marketing e di comunicazione.

Il progetto si svilupperà nel corso di un anno e vedrà il coinvolgimento attivo degli operatori e di tutta la comunità tabarchina in tavoli di discussione tematici, interviste, momenti di approfondimento pubblici e di formazione per costruire una visione condivisa di sviluppo turistico ed economico dell’Isola di San Pietro.

advertisement

Questo approccio mette al centro il capitale territoriale (umano e ambientale) prima ancora che il mercato ed è un’occasione per costruire una modalità di governo del turismo centrata sulla cura del territorio inteso come bene comune, sull’innovazione e sulla capacità di attivare percorsi reali di partecipazione e rispondere ad alcune importanti domande sul “chi siamo, quali valori condividiamo, cosa vogliamo essere e quale il miglior turismo possibile per Carloforte”.

«Stiamo dando attuazione ad attività programmate sin da settembre 2019 – sottolinea il Sindaco di Carloforte Salvatore Puggioni – senza poter in quel momento immaginare ciò che da lì a pochi mesi avrebbe investito il mondo e la nostra comunità. Lo sviluppo di Carloforte non può che passare, oggi più che mai, da una visione condivisa che pone alla base la sostenibilità, in una dimensione globale di Agenda 2030, ma soprattutto in previsione delle azioni da svolgere nella gestione post pandemica dove ci saranno tante risorse pubbliche del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Next Generation Italia) che non ci potranno cogliere impreparati».

Continua il Sindaco: «La pandemia ha cambiato gli scenari di riferimento, la nostra quotidianità e messo in crisi il nostro tessuto imprenditoriale, ma ha al contempo stimolato la necessità da parte della comunità carlofortina di interrogarsi sul modello di sviluppo economico da perseguire.

E’ necessario guardare avanti e non fermarsi. Per questo con determinazione abbiamo deciso di continuare il percorso che avevamo interrotto, consapevoli che esistono delle esigenze di brevissimo periodo considerando la stagione estiva ormai alle porte. E con uno sguardo aperto e fiducioso arriviamo sino al 2022, così da poter già da ora proporre una prospettiva solida e concreta all’Isola di San Pietro e a Carloforte».

Alle parole del Sindaco Puggioni si aggiungono quelle dell’Assessora alla Cultura, Turismo e Eventi Aureliana Curcio: «È sicuramente un progetto di lungo periodo che prova a tracciare una strategia condivisa, ma servirà a prepararci al meglio per affrontare anche la stagione 2021, che presenta ancora tanti elementi di incertezza, sia rispetto ai mercati, sia rispetto ai turisti, ma vogliamo farci trovare pronti.

Stiamo lavorando tutti insieme con il prezioso e indispensabile contributo attivo della comunità che nei momenti di difficoltà, sappiamo capace di mostrarsi unita e solidale per creare una proposta turistica di qualità e definire un piano di comunicazione efficace».

Nell’ambito delle attività previste per la definizione del Piano strategico del turismo U Pàize, prende avvio il percorso di partecipazione con il primo coinvolgimento del tessuto imprenditoriale e con tutti coloro che si occupano del turismo attraverso tavoli di lavoro dedicati ad aree tematiche definite.

I primi 4 appuntamenti di U Pàize sono previsti per giovedì 11 febbraio e venerdì 12, dalle ore 15:30 all’EX ME’ in via XX Settembre 48 a Carloforte.

Tutti possono partecipare, sulla base degli ambiti di interesse e appartenenza, previa registrazione, nel rispetto della normativa COVID e portare il proprio contributo.

Si parte giovedì alle ore 15:30 con il tavolo dedicato al mondo della ristorazione e alle ore 17:30 con il mondo ricettivo alberghiero ed extralberghiero (ad esclusione delle locazioni brevi e b&b). Si proseguirà venerdì con il tavolo di lavoro dedicato ai servizi turistici e all’extralberghiero (b&b e locazioni brevi). Per iscriversi è necessario compilare il modulo di adesione presente sul sito dedicato al progetto www.upaize.it entro le ore 12:00 del giorno in cui è previsto il tavolo di interesse.