Somma Vesuviana contro i rifiuti e per l’ambiente

Somma Vesuviana contro i rifiuti e per l’ambiente. Contrasto allo scarico abusivo dei rifiuti per tutelare il patrimonio ambientale e operazione sicurezza del territorio.

Di Sarno: “Individuato in Via Cupa di Nola uno scarico abusivo di rifiuti, e siamo intervenuti prontamente. Operazione PlasticFree, invece, in località Santa Maria a Castello dove abbiamo trovato tanta plastica e non solo. E’ stato bello vedere anche la partecipazione delle famiglie, dunque non in piazza e magari senza mascherine ma in Montagna con il rispetto delle regole e nell’ambito delle azioni di volontariato con il pieno rispetto delle norme sanitarie”.

Somma Vesuviana contro i rifiuti e per l'ambiente
Somma Vesuviana contro i rifiuti e per l’ambiente

Successo invece per l’operazione PlastiFree che ha visto in campo i volontari di PlasticFree ODV Onlus nella zona alta del paese, Santa Maria a Castello.

advertisement

 

Raia (Coreferente PlasticFree ODV Onlus) : “A Santa Maria a Castello abbiamo riempito 50 sacchi, soprattutto tanta plastica. Siamo in campo nell’interesse di Somma Vesuviana, per fare in modo che le nuove generazioni possano comprendere l’importanza della tutela del patrimonio ambientale ed urbano. Il sindaco è stato con noi”.

 

Converti (Coreferente di PlasticFree ODV Onlus): “Non ci fermiamo!”.

 

Splendida operazione a tutela di un monumento geologico testimone della notte di Pompei.

 

“Con l’aiuto del Consigliere comunale Salvatore Granato, ho individuato uno scarico abusivo in località Cupa di Nola. Siamo intervenuti tempestivamente con il Servizio di Igiene Urbana e la Polizia Municipale e il colpevole è stato individuato e denunciato. Abbiamo trovato anche guanti monouso, materiale che sembrava di natura sanitaria. Inoltre si vedono anche mascherine per terra a Somma Vesuviana!”. Lo ha affermato ora Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana nel napoletano.

Installate dunque telecamere in numerosi punti della città

“Le telecamere sono state già installate su ben 15 strade – ha proseguito Di Sarno – ma abbiamo messo anche 2 rilevatori di targhe, mentre altre telecamere ancora verranno installate nei prossimi giorni lungo strade centrali e periferiche. Si tratta di un progetto al quale l’Amministrazione guidata da me stava lavorando già da tempo sul fronte sicurezza. Altre 2 telecamere sono state installate in due punti per contrastare lo scarico abusivo di rifiuti ed altre ancora verranno installate nei prossimi giorni. L’intero sistema è collegato con Forze dell’Ordine e Polizia Municipale”.

 

Nelle stesse ore si è svolta con particolare successo anche l’operazione voluta, ideata e realizzata da PlasticFree ODV Onlus a Santa Maria a Castello nella zona alta del paese.

“Con i volontari di PlasticFree ODV Onlus – ha dichiarato Di Sarno – abbiamo dato vita all’operazione di contrasto al consumo e allo scarico di plastica in zone verdi per prenderci cura in modo costante del nostro patrimonio ambientale. E’ stato bello e ringrazio al riguardo i referenti Vincenzo Converti e Giovanna Raia, vedere intere famiglie partecipare all’opera di tutela della montagna e di Somma Vesuviana. Una vera azione di partecipazione attiva dell’opinione pubblica, in sinergia con l’Assessorato all’Ambiente guidato da Maria La Montagna ed alla Nettezza Urbana, Sergio D’Avino. Oggi l’attenzione è stata rivolta alla zona alta del paese ed esattamente a Santa Maria a Castello dove abbiamo trovato numerosi piatti di plastica, tavolini e persino un water. L’intera attività si è svolta nel pieno rispetto delle norme di sicurezza con mascherine e distanziamento, igienizzazione ed in collaborazione con il servizio di Igiene Urbana e la Polizia Municipale guidata dal Comandante Claudio Russo. Hanno partecipato anche l’assessore Salvatore Esposito e il consigliere comunale Salvatore Granato“.

Una Somma Vesuviana dal patrimonio ambientale davvero unico, ai piedi di quella montagna, vero monumento geologico, testimone di quanto accadde nella notte di Pompei del 79 d.C.

“Siamo in campo nell’interesse di Somma Vesuviana, per fare in modo che le nuove generazioni possano comprendere l’importanza della tutela del patrimonio ambientale ed urbano. Noi di PlasticFree ODV Onlus ci siamo! Nell’attività di pulizia – ha dichiarato Giovanna Raia, coreferente di PlasticFree ODV Onlus –  oggi, al nostro fianco c’erano il sindaco, Salvatore Di Sarno, l’assessore Salvatore Esposito ed il consigliere comunale Salvatore Granato. Il nostro motto chiaro è : “Somma pulita dalla plastica”. Abbiamo raccolto però plastica, indifferenziata e vetro riempiendo ben 50 sacchi. Il tutto in collaborazione con il Servizio di Igiene Urbana”.

Dunque avvicinare la città, i cittadini, alla tutela di ciò che di bello si ha.

“Non ci fermiamo – ha dichiarato Vincenzo Converti, coreferente di “PlasticFree ODV Onlus” – perché quella esercitata a Santa Maria a Castello è solo la prima di numerose azioni”.