Sardegna, Covid: “Primi Passi” servizi per l’infanzia a supporto famiglie

PRIMI PASSI

La Regione Sardegna ha approvato il piano di interventi “Primi passi” per rafforzare i servizi socio-educativi per la prima infanzia dai 0 ai 3 anni.

Verrà attuata una complessiva revisione dell’offerta per la realizzazione di interventi a supporto della famiglia e a supporto del mantenimento delle strutture della prima infanzia nei Comuni i cui servizi sono stati danneggiati dall’emergenza Covid -19.

Le azioni oggetto del bando pubblico “Primi passi” includono due distinti interventi.

 

La prima azione (Intervento 3)

riguarda il supporto alla famiglia, tramite la riformulazione dei servizi in seguito all’emergenza Covid – 19 (0-3 anni).

advertisement

“La finalità è supportare l’attivazione di servizi per la prima infanzia tramite la riprogettazione degli spazi, delle attività di programmazione e rivisitazione dei percorsi, del necessario adeguamento dei servizi in seguito all’emergenza COVID-19″ spiega l’Assessore ai Servizi sociali Carmen Murru.

La riprogettazione riguarda sia l’impostazione di programmi di didattica a distanza, finalizzati al sostegno genitoriale, sia l’implementazione dei servizi educativi a favore dei bambini”

La seconda azione (Intervento 8)

riguarda il supporto al mantenimento delle strutture per l’infanzia nei Comuni in cui i servizi sono stati danneggiati dall’emergenza Covid – 19 (0 – 3 anni).

“La finalità – osserva l’Assessore Murru – è quella di garantire il mantenimento delle strutture per l’infanzia nei comuni in cui i servizi sono stati danneggiati dall’emergenza Covid – 19.

L’intervento consiste nel supportare i comuni, nel cui territorio ricadono le strutture per l’infanzia pubbliche e private, per il mantenimento del servizio, attraverso un contributo destinato a coprire parte dei costi di gestione (ad esempio il costo dell’educatore o le utenze). Il target dell’intervento è il mantenimento dei servizi in essere e il loro adeguamento alle esigenze organizzative scaturire a seguito della pandemia Covid – 19”.

A Oristano i beneficiari sono le strutture pubbliche e private che gestiscono servizi per la Prima Infanzia (0-3 anni)

Gli interessati, possono presentare richiesta di finanziamento al Comune di Oristano entro le ore 12 del 12 marzo 2021 compilando l’apposito modulo tramite pec all’indirizzo istituzionale@pec.comune.oristano.it

Oppure a mano al protocollo del Comune di Oristano, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12, il martedì e il giovedì dalle 15.30 alle 17.30. 

Il Comune di Oristano alla data di scadenza del presente bando, provvede al controllo delle istanze pervenute. Le domande complete e ammissibili al finanziamento, verranno inviate alla Regione Sardegna mediante piattaforma SIPES entro il 26 marzo 2021.

Per qualsiasi chiarimento o informazione è possibile rivolgersi a primainfanzia@comune.oristano.it o chiamare ai numeri 0783 791236, 328 2941711 dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13, il martedì e il giovedì dalle 15 alle 18.