Deiana: “Finanziamenti per interventi di mitigazione”

Cambiamento climatico

“Il Ministero dell’Ambiente ha stanziato 75milioni divisi per gli anni 2021, 2022 e 2023 a favore dei Comuni presenti nelle Aree UNESCO MAB e parchi nazionali. In Sardegna sono coinvolti 17 Comuni e 49.938 abitanti con il Parco Regionale di Tepilora, il Rio Posada e il SIC del Montalbo”.

Lo comunica la deputata del Movimento 5 stelle Paola Deiana che spiega: “Quanto stanziato dal Ministero dell’Ambiente servirà per svolgere attività di mitigazione ai cambiamenti climatici, come riduzione delle emissioni dei gas a effetto serra (anche attraverso riforestazione), efficientamento energetico, mobilità sostenibile e dolce, sviluppo energie rinnovabili e di idonei mezzi e strutture per il monitoraggio, il controllo e il contrasto all’inquinamento”.

“Si tratta di interventi importanti in aree la cui conservazione è mirata al mantenimento e salvaguardia della loro biodiversità. Parliamo di un patrimonio inestimabile che abbiamo il dovere di tutelare – sottolinea la parlamentare -. Essenziale anche l’impegno e il coinvolgimento delle comunità locali. Nello specifico, in Sardegna sono inclusi i Comuni di Alà dei Sardi, Bitti, Buddusò, Budoni, Galtellì, Irgoli, Loculi, Lodè, Lula, Onanì, Padru, Posala, Siniscola, Torpè, Orune, Osidda e San Teodoro”.

advertisement