VO’ per la ricerca: il vino dei Colli Euganei contro Covid-19

VO' per la ricerca

Il progetto “VO’ per la ricerca” continua anche per il 2021 a sostenere il lavoro dei ricercatori dell’Università di Padova per la lotta al Covid-19.

L’iniziativa solidale promossa da Cantina Colli Euganei mette a disposizione il ricavato della vendita del suo miglior vino, acquistabile fino a Pasqua in tutti i punti vendita aderenti all’iniziativa.

L’obiettivo è sostenere il lavoro dell’equipe medica del Dipartimento di Microbiologia e Microbiologia Clinica dell’Università di Padova nella lotta al Covid-19. Allo stesso tempo promuove il turismo nel territorio di Vo’, uno dei primi Comuni in Italia ad essere dichiarato zona rossa.

In sette mesi dal suo avvio, nel giugno 2020, VO’ per la ricerca ha già raccolto 120 mila euro.

Per ogni bottiglia venduta di due vini rappresentativi del territorio, il Serprino Spumante Doc Colli Euganei e il Rosso Doc Colli Euganei, un euro viene destinato all’Università di Padova per la ricerca e 10 centesimi al Comune di Vo’.

Dal suo inizio il progetto ha potuto contare sulla collaborazione di numerose catene come Despar, Eurospar, Interspar, Alì, Famila, A&O, Mega, Cadoro, Iperlando, Maxi, Spak, SuperW, Eurospesa, Crai, Autogrill.

advertisement

Per il suo valore, VO’ per la ricerca si è aggiudicato anche il premio come miglior progetto per il rilancio del territorio e dell’enogastronomia dal Gist (Gruppo italiano stampa turistica).

“Il nostro impegno continuerà anche nel 2021: in un momento così difficile ci sembra giusto continuare a dare il nostro contributo per sconfiggere il virus e tornare a una vita normale”.

Lorenzo Bertin, presidente di Cantina Colli Euganei