Sanità: approvata la deroga per il punto nascita CTO di Iglesias

punto nascita CTO Iglesias

Approvata dal Ministero la richiesta di deroga per il punto nascita CTO di Iglesias, inoltrata dalla regione agli inizi del 2020.

La deroga e’ stata concessa dal ministero per un anno, fino a dicembre 2021, con monitoraggio dei dati semestrali.

La legge nazionale prevede un minimo di parti per un presidio ospedaliero di punto nascita che non è stato raggiunto, questo spiega la necessità di una deroga.

 “UN RISULTATO IMPORTANTE PER la sanita’ di TUTTO IL TERRITORIO sulcis-iglesiente”

Michele Ennas, consigliere regionale del territorio Lega.

“Un segno tangibile del buon lavoro svolto dall’assessore della sanità, Mario Nieddu, che ha dimostrato di saper soddisfare le esigenze di un territorio meritevole di avere pari dignità sanitaria.

Sono convinto che la sanità non possa basarsi esclusivamente sui numeri ma debba tenere conto delle peculiarità delle varie zone e delle reali esigenze umane.

advertisement

La nostra attenzione sul suo mantenimento è molto alta e c’è la volontà di mettere in campo ogni azione per sostenere le attività e potenziarle” conclude il consigliere regionale.