Recovery Plan, la bussola indica il Sud

L'Italia affonda
Roberto Napoletano.

Recovery Plan. La bussola indica il Sud. Se la torta dell’economia italiana non è buona invece di litigarsi le fette va cambiata la ricetta.

 Vogliamo dire subito che l’appunto politico del ministero dell’economia di considerare il Sud come priorità trasversale negli investimenti pubblici di tutte le missioni del Recovery Plan italiano, fortemente incoraggiato dal Presidente Conte, è esattamente ciò che chiede questo giornale da mesi e, soprattutto, è ciò che serve all’Italia per ripartire davvero uscendo dal circuito perverso della redistribuzione a favore dei ricchi con gli incentivi e i bonus che vanno a finanziare l’assistenzialismo di alto bordo. Speriamo che le turbolenze della politica non rovescino per terra la nuova torta prima di metterla in forno
di Roberto Napoletano, Direttore del Quotidiano del Sud – l’Altravoce dell’Italia
Siamo di fronte all’anomalia veneta. Parola di Luca Zaia. Per capirci, questo lo diciamo noi, l’anomalia veneta significa che dal 15 dicembre a oggi per sedici volte su ventuno il Veneto ha avuto il massimo numero di deceduti da Covid 19 in valori assoluti.
Nella giornata di ieri questo infausto primato il Veneto lo ha ceduto all’Emilia-Romagna collocandosi come secondo direttamente alle spalle della Regione guidata da Stefano Bonaccini.
Per leggere la versione integrale dell’editoriale del direttore Roberto Napoletano clicca qui: