Junker, una App per facilitare la raccolta dei rifiuti in Alta Marmilla

ARTICOLO DI ROSY MASSA DELLA REDAZIONE DI ORISTANO

Mai più dubbi, mai più rischio di multe e sanzioni, è arrivata la App che rende la Raccolta differenziata un gioco da ragazzi!

Per facilitare la vita ai cittadini, l’Unione di Comuni Alta Marmilla, ha adottato e messo a disposizione Junker, un servizio fruibile tramite APP (per smartphone Android o Apple)

advertisement

Negli ultimi due anni la percentuale di differenziazione dei rifiuti, prodotti nei 19 comuni dell’Unione Alta Marmilla, ha registrato un positivo incremento tanto da superare l’80%. Tale risultato è stato possibile mediante alcune azioni mirate e attuate con l’attuale Servizio di raccolta porta a porta, l’apertura al pubblico di 4 Ecocentri e la fattiva collaborazione dei cittadini. È chiaro che la collaborazione dei cittadini risulta essere fondamentale ai fini del mantenimento e miglioramento dei risultati ottenuti, a tal fine è necessario mantenere sempre elevata l’attenzione sulle tematiche legate alla gestione sostenibile dei rifiuti e più in generale alla sensibilità ambientale. La diffusione e utilizzo dell’APP rappresenta un ulteriore azione volta a rendere i cittadini sempre più partecipi e consapevoli delle buone pratiche di conferimento dei rifiuti, contribuendo a perseguire gli obiettivi di sensibilizzazione, informazione, coinvolgimento ed educazione degli utenti, mediante una serie di funzioni quali ad esempio il calendario di conferimento, la possibilità di ricevere le notifiche per il conferimento delle varie frazioni di rifiuto, il dizionario dei rifiuti editabile, la scansione del codice a barre per il riconoscimento dei materiali da differenziare, le mappe per la localizzazione degli Ecocentri e contenitori specifici, i quiz educativi.

Tra le varie funzioni dell’APP, la più accattivante è quella che permette di riconoscere con un solo clic ciò che dobbiamo conferire dandoci indicazioni corrette sul “come fare” secondo la normativa del nostro territorio. Una funzione semplice e rivoluzionaria.

Come funziona: scansionando il codice a barre del prodotto o dell’imballaggio, Junker lo riconosce grazie ad un database interno di oltre 1 Milione e mezzo di prodotti e ne indica la scomposizione nelle materie prime e i bidoni a cui sono destinati. Basti fare l’esempio delle buste di carta con finestra di plastica, oppure delle confezioni di caffè, delle bottiglie in pvc o MaterBi e via discorrendo. E che fare con il Tetrapak che in alcune Regioni si smaltisce insieme alla carta e in altre con la plastica?

Un database ‘in progress’ che viene aggiornato quotidianamente anche grazie al contributo degli utenti: se il prodotto scansionato non viene riconosciuto, l’utente può trasmettere alla app la foto del prodotto e ricevere la risposta in tempo reale, mentre la referenza viene aggiunta a quelle esistenti. Uno strumento collaborativo perfettamente in linea con la filosofia delle smart cities.

JUNKER è a disposizione gratuitamente per tutti, può essere scaricata, dal Play store Android e dall’Apple store per dispositivi iOS e dà anche la possibilità all’amministrazione di comunicare direttamente molte altre informazioni: ubicazione dei punti di raccolta, percorsi, calendari del porta a porta, indicazioni per i rifiuti speciali, segnalazione degrado ecc., in tal modo si previene anche il rischio di sanzioni indesiderate.

JUNKER è una APP, unica in Italia e in Europa, che ha riscosso un notevole successo diffondendosi rapidamente in tutta Italia perché offre un servizio rapido, di facile utilizzo, accurato e completo, aperto ai contributi degli utenti.

ROSY MASSA