Diabete e Covid-19 in Sardegna

Diabete

IL PROSSIMO 15 GENNAIO ASSOCIAZIONI DEI PAZIENTI, OPERATORI SANITARI E DECISORI POLITICI SI INCONTRERANNO IN RETE PER DISCUTERE E DIBATTERE SUL TEMA DIABETE E COVID: LA DIABETOLOGIA IN SARDEGNA. SPUNTI PER UNA RIORGANIZZAZIONE DELL’ASSISTENZA.  

L’alta incidenza del Diabete in Sardegna la porta ad essere un territorio con maggiori criticità rispetto ad altri in tema di assistenza. Alle tematiche tipiche del diabete, si sono sommate negli ultimi mesi quelle indotte dal Covid 19. 

Lo scopo di questo evento pertanto è quello di evidenziare le problematiche che i malati cronici in generale, ed in particolare i Diabetici, hanno riscontrato durante la pandemia in atto.  

advertisement

Levento, organizzato dADIG sarda in collaborazione con il Coordinamento delle Associazioni dei pazienti Diabetici Sardegna e la Federazione Diabete Giovanile, inizierà alle ore 9 e si concluderà alle 13.30.  

Aprirà i lavori Antonio Cabras, Presidente ADIG Sarda, focalizzando l’attenzione sui problemi indotti dal Covid in diabetologia. Subito dopo l’assessore alla Sanità della Regione, Mario Nieddu discuterà delle soluzioni organizzative proposte in diabetologia.

Sarà quindi la volta dei rappresentanti dei Pazienti, delle Società Medico Scientifiche, degli Infermieri, che si alterneranno con una serie di interventi sul tema Luci e ombre sull’attuale rete assistenziale diabetologica in Sardegna fino alle ore 12, quando sarà la volta della Tavola Rotonda in diretta live. Interverrà alla tavola rotonda, oltre ai già citati, Lina Delle MonachePresidente Feder Diabete Lazio  

Dice Antonio Cabras, “il Covid 19 ha cancellato miglia di visite di controllo per i diabetici, rendendo il problema dell’accesso alle cure ancora più drammatico. A questo si aggiunge il ricorso alle cure innovative, ancora assai problematico per la maggior parte dei pazienti.

Di questo, e non solo discuteremo il 15 gennaio, insieme ai rappresentati di molte altre associazioni di pazienti. La modalità online ci consentirà di raggiungere il maggio numero di utenti possibile, che potranno interagire con gli animatori della Tavola Rotonda e porre quesiti”. 

L’evento viene trasmesso da Alba Auxilia, struttura di formazione nazionale accreditata in Sanità. Tutte le info relative sono disponibili sul sito www.albaauxilia.eu. Oltre che sulla piattaforma dedicata, che rilascerà attestato di partecipazione in automatico, l’evento sarà trasmesso anche sul canale YouTube Alba Auxilia ed in diretta social sulla pagina Facebook Alba Auxilia