Consorzio Solidarietà apre le porte ai volontari

Cagliari Consorzio Solidarietà

Anche Consorzio Solidarietà, consorzio cooperativo sociale costituito a Cagliari nel 1997 e attivo nell’offerta di servizi innovativi finalizzati a migliorare la qualità di vita delle fasce deboli della popolazione e favorire l’inserimento lavorativo di persone che vivono in condizioni di svantaggio ed emarginazione, partecipa alla selezione del Servizio Civile Universale 2020.

Come ricorda il Dipartimento per le Politiche giovanili ed il servizio civile universale, sotto la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Servizio civile universale è la scelta volontaria di dedicare alcuni mesi della propria vita al servizio di difesa, non armata e non violenta, della Patria, all’educazione, alla pace tra i popoli e alla promozione dei valori fondativi della Repubblica italiana, attraverso azioni per le comunità e per il territorio.

Il Servizio civile universale rappresenta una importante occasione di formazione e di crescita personale e professionale per i giovani, che sono un’indispensabile e vitale risorsa per il progresso culturale, sociale ed economico del Paese.

advertisement

Solidarietà Consorzio crede da sempre, nel valore formativo del Servizio Civile.
Proprio in questi giorni si avvia alla conclusione l’esperienza dei 24 ragazzi e ragazze che hanno partecipato al bando del 2019 e hanno contribuito con il loro impegno a supportare il lavoro dei servizi socioeducativi nel territorio, in un anno particolarmente difficile ma allo stesso tempo ancora più stimolante e formativo.

Quest‘anno sono 21 i posti a disposizione per i volontari, tutti riconducibili al programma “Diritti per tutti e per ciascuno: sostegno e inclusione contro la povertà educativa e le diseguaglianze sociali” e attuati insieme con le società cooperative sociali associate a Confcooperative: Servizi Sociali, Casa delle Stelle, Grigioazzurra, Piccolo Mondo e Fondazione Domus de Luna.
La scadenza per la presentazione delle domande, fissata inizialmente all’8 febbraio 2021, è stata prorogata al 15 febbraio 2021.

I 21 posti sono distribuiti in tre progetti, che accoglieranno i volontari in ambiti differenti, che spaziano dall’assistenza ed educazione dei minori alla promozione socio-culturale.

Il progetto “FAMIGLIA INSIEME III”, per l’assistenza ai minori, si attua in quattro diverse comunità alloggio e case famiglia (situate nei comuni di Quartu Sant’Elena, Quartucciu, Sant’Andrea Frius e Capoterra) gestite dalle cooperative sociali Casa delle Stelle, Grigioazzurra e Servizi Sociali.

Il progetto “CULTURA AL CENTRO” è un’iniziativa di educazione e promozione socio-culturale, si svolge nel Centro Exmé gestito dalla Fondazione Domus de Luna, nel comune di Cagliari.

Il progetto “PER FARE UN ALBERO CI VUOLE UN SEME”, dedicato all’ educazione e alla lotta alla povertà educativa minorile, ha la propria sede in tre nidi d’infanzia/baby parking (nei comuni di Cagliari e di Selargius) gestiti dalla cooperativa sociale Piccolo Mondo.

COME PARTECIPARE.
Il bando 2020, le istruzioni per la partecipazione, la modulistica e le schede dettagliate dei singoli progetti di Solidarietà Consorzio sono consultabili e scaricabili sul sito www.consolidarieta.it

CONTATTI E INFORMAZIONI.
Per ulteriori informazioni sui progetti del Servizio Civile Universale 2020, sulle modalità di accesso e presentazione della domanda è possibile contattare Solidarietà Consorzio al numero 070.15247524 (dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 14) o via mail all’indirizzo serviziocivile@consolidarieta.it