Alghero. Lavori pubblici, Mulas (FdI): ora Caval Marì

Christian Mulas risponde alla sinistra
Christian Mulas (Fdi Alghero).

Caval Marì. Con una importante delibera il Consiglio Comunale è intervenuto sull’aggiornamento del programma triennale dei lavori pubblici, che vede importanti interventi per il restauro e il recupero del Ponte Serra e del ponte di Fertilia, per la manutenzione dei ponti e della viabilità rurale, ma anche per la messa in sicurezza e l’efficientamento energetico delle scuole.

Ora è bene concentrarsi sul rilancio di un altro importante spazio urbano: il Caval Marì, che è stato uno dei simboli del boom economico e del turistico algherese

È ora che quel posto, vista la sua posizione privilegiata, cessi di essere un simbolo di declino e torni ad essere un luogo vivo, destinato ad un uso e a funzioni, capaci, magari, di creare ricchezza e reddito.

Come da impegno preso con i cittadini nel giorno delle elezioni, l’Amministrazione ha intrapreso un percorso di riqualificazione e recupero degli spazi urbani: tra gli obiettivi ci sono l’ex Cotonificio, il Balaguer e l’Ex Mercato Civico di via Sassari. Investimenti simili sono fondamentali anche alla luce delle sfide economiche che la pandemia ci ha messo davanti. È importante allora non trascurare l’ex Cavallino Bianco, per riqualificare uno degli spazi più belli e centrali del nostro Lungomare.

advertisement

Christian Mulas, Capogruppo Fratelli d’Italia