Scuola nuova

Somma Vesuviana: nasce il primo museo virtuale dedicato alla donna

“Stiamo lavorando, di concerto anche con le Politiche Sociali, alla realizzazione del primo museo virtuale sulla donna. Si tratterà di una piattaforma online che metterà in rete tutte le scuole di Somma Vesuviana e aperta alla città. Tutti potranno entrare in questo museo, anche se virtuale, dove sarà possibile vedere video, foto, testi che racconteranno il contributo dato dalla cultura femminile alla nascita e crescita di una società civile.

Avremo insieme la storia di donne che non solo hanno fatto l’Italia ma anche di quelle figure femminili che, a livello internazionale, si sono contraddistinte nell’ingegneria, nelle scienze, nella medicina, nell’architettura, nella letteratura, nel volontariato e nel mondo operaio. Su tale piattaforma, dunque all’interno del museo virtuale, terremo un ciclo di 10 seminari con la partecipazione di giornalisti, psicologi, intellettuali, di vari esperti che affronteranno tutte le tematiche riguardanti la violenza e non solo. Il progetto è stato terminato e contiamo di metterlo in rete nel 2021″.

Lo ha annunciato Maria La Montagna, Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Somma Vesuviana, nel napoletano.

advertisement
In giunta ben 3 assessori su 7 sono donne e anche con ruoli importanti.
Di Sarno - Museo virtuale dedicato alla donna
Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana.

“La Giunta Comunale di Somma Vesuviana – ha affermato Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana – ha su 7 assessori 3 donne. E sono le donne a ricoprire assessorati importanti. È donna l’assessore all’Urbanistica, Elena Di Marzo, è donna l’assessore ai Beni Culturali, Rosalinda Perna, è donna l’Assessore all’Ambiente, Maria La Montagna che è anche assessore alle Pari Opportunità, ma loro hanno anche altre numerose deleghe”.

Lo sforzo delle Politiche Sociali

“Siamo al fianco di tutte quelle iniziative che invitano e sensibilizzano le nuove generazioni sui valori della famiglia – ha affermato Sergio D’Avino, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Somma Vesuviana – e al rispetto per l’altro che sia uomo o donna. La condanna della violenza sulle donne è netta, decisa. La figura femminile nella storia è stata determinante per la crescita della società civile. Sono state le donne a mantenere l’economia di intere nazioni in periodi di guerra e sono state le donne a contribuire in modo davvero importante e nel mondo nelle battaglie per il raggiungimento di diritti civili prima inesistenti. Noi siamo con le donne”.