tentata violenza sessuale

Nella nottata scorsa, personale della Sezione Volanti è intervenuto nelle adiacenze della Questura, per la presenza di un cittadino straniero in stato di agitazione, che presentatosi poco prima presso l’ingresso posteriore dell’Ufficio, aveva avuto un diverbio con i colleghi addetti al servizio di vigilanza.

Gli operatori hanno dapprima hanno tentato di portare il soggetto alla calma, senza avere comunque alcun risultato in quanto il giovane si è scagliato contro gli operatori ingiuriandoli e minacciandoli.  A questo punto, con non poca fatica, gli agenti lo hanno immobilizzato e condotto all’interno degli uffici.

Al termine degli atti di rito, considerato lo stato di agitazione del ventiduenne nigeriano e i suoi atteggiamenti violenti, è stato accompagnato presso il locale pronto soccorso per un consulto psichiatrico. Nel medesimo nosocomio anche gli agenti sono stati visitati per le lesioni riportate nelle fasi della colluttazione.

advertisement

Una volta ricondotto pressi gli uffici della Questura il giovane nigeriano è stato dichiarato in arresto per resistenza, lesioni e minacce a Pubblico Ufficiale.