“Museo a cielo aperto” Oristano

Museo a cielo aperto

Il Comune di Oristano ha pubblicato il concorso di idee per la realizzazione del progetto “Museo a cielo aperto – vista in citta” con installazioni in corso Umberto e via De Castro.

“Diamo seguito a una delibera di Giunta con la pubblicazione di un concorso di idee per l’allestimento nel centro storico cittadino di installazioni artistiche semi-permanenti che dovranno invitare all’osservazione verso il cielo come metafora del guardare al futuro, ma anche per scoprire alcuni particolari artistici e architettonici del contesto urbano del centro che talvolta non vengono colti – spiega il Sindaco Andrea Lutzu–.

L’obiettivo è migliorare l’aspetto del centro storico di Oristano al fine di renderlo più attrattivo e ospitale non solo per i turisti ma anche per gli stessi cittadini oristanesi, creando un processo virtuoso di valorizzazione del contesto urbano cittadino”.

“Attraverso questo progetto Museo a cielo aperto puntiamo a migliorare l’aspetto del centro storico della città, preservandone la sua storia e identità, e valorizzando la cultura e gli elementi identitari e della tradizione – aggiunge l’Assessore alla Cultura Massimiliano Sanna -.

Vogliamo inoltre potenziare l’attrattività del centro storico di Oristano per lo sviluppo d’impresa, la nuova residenzialità e i flussi turistici, dare slancio al centro commerciale naturale di Oristano anche programmando iniziative integrate, multisettoriali (cultura, turismo, spettacolo, ecc), in sinergia con soggetti pubblici e privati, creare opportunità di sviluppo e promozione per l’intero contesto socio-economico locale e, infine, promuovere il territorio stimolando la destagionalizzazione dei flussi turistici”.

“Il progetto – precisa l’Assessore Sanna – è caratterizzato da un forte grado di interdisciplinarietà e innovatività, in grado di sviluppare anche azioni immateriali tipo accordi di collaborazioni e partnership con soggetti pubblici e privati. A tal proposito si prevede il coinvolgimento dei portatori di interesse locali, nello spirito della più ampia condivisione e partecipazione e che, pertanto, a tal proposito, sarà fondamentale il contributo delle associazioni culturali, delle scuole e degli operatori economici che hanno manifestato interesse attraverso l’istituzione del Centro Commerciale Naturale a rendersi parte attiva per rivitalizzare il centro storico della città, restituendogli attrattività e vitalità per un nuovo sviluppo del contesto socioeconomico”.

Il Concorso di idee è aperto alla partecipazione di tutti i cittadini dell’Unione Europea che dovranno proporre installazioni artistiche urbane semi-permanenti capaci di riprodurre elementi con un forte richiamo alla cultura, alla storia e alla tradizione locale ma anche avere collegamenti con i temi chiave dello sviluppo locale. Le installazioni dovranno essere in grado di sviluppare elementi e tematiche territoriali storiche e identitarie come per esempio quelle legate alla città giudicale, alle feste religiose e alla cultura e tradizione dei Figoli lavorazione della ceramica e della terracotta.

Il budget previsto per la realizzazione degli allestimenti è di 30 mila euro.

Possono partecipare al concorso di idee le persone fisiche e/o giuridiche che si avvalgano del supporto di almeno un professionista purché abilitato all’esercizio della professione (all’ordine degli Architetti/ingegneri/ geometra o altro diploma tecnico attinente alla tipologia dei servizi da prestare) che risulterà tra i firmatari, esclusivamente nella domanda di partecipazione della proposta ideativa.

Eventuali informazioni di carattere tecnico procedurale, organizzativo, di contenuto e di metodo in merito al bando e alla documentazione, devono pervenire esclusivamente per posta elettronica certificata all’indirizzo  istituzionale@pec.comune.oristano.it

Le proposte dovranno pervenire al Comune di Oristano entro le ore 13.00 del 10/12/2020.

Al vincitore sarà riconosciuto un premio di 1.000 euro, al secondo classificato andranno 500 euro.