Cabras e Covid-19. Aiuti per le famiglie del territorio

Cabras

La crisi Covid-19 ha fatto aumentare i nuovi poveri in Italia e ricade, in particolare, su famiglie con minoridonnegiovani e persone in età lavorativa compresi nuclei che prima non avevano sperimentato condizioni di vita così critiche.
Cabras
Per intervenire concretamente nel territorio di Cabras, è stata definita una rinnovata rete solidale tra Flag Pescando Sardegna Centro occidentale, l’Amministrazione comunale, cooperative dei pescatori e le associazioni di volontatiato locali Vincenziane Sacro Cuore e Anteas Cabras: tutti insieme uniti per l’integrazione e la crescita del mondo della pesca del territorio e per sostenere la comunità locale.

Il Presidente del Flag Pescando Sardegna Centro Occidentale, Alessandro Murana, ha espresso soddisfazione per un’iniziativa che cerca di affrontare in modo concreto, seppure in una dimensione territoriale ristretta, il problema delle nuove povertà a seguito della pandemia da coronavirus: “Ci stiamo adoperando affinché ci siano nuove opportunità che possano dare un supporto concreto alle famiglie e ai cittadini e, al contempo, rendere le cooperative della pesca protagoniste della rete. Abbiamo raggiunto un obiettivo importante anche grazie al contributo della Fondazione di Sardegna.”

Grazie alla solidarietà delle cooperative, al fondamentale contributo dell’Assessore alla Pesca Alessandra Pinna e all’Assessore alle Politiche Sociali Alessandra Spanu che hanno coordinato le azioni affinché le associazioni delle Vincenziane Sacro Cuore e Anteas che da decenni operano concretamente sostenendo regolarmente nuclei familiari in condizioni di estrema povertà, potessero e possano andare incontro ai cittadini meno abbienti con un’azione tangibile e programmata di sostegno, supportata anche dal fondamentale contributo della Fondazione di Sardegna.

advertisement