Studenti meritevoli premiati dalla Banca di Cagliari
Aldo Pavan e Corrado Puligheddu (a sinistra).

Banca di Cagliari: II edizione del premio di laurea agli studenti meritevoli

La cultura, secondo la Banca di Cagliari, deve andare di pari passo con l’economia. Per questo il Consiglio di Amministrazione, per il secondo anno consecutivo e nonostante la pandemia, ha deciso di premiare i soci o i figli dei soci laureati tra il 1° gennaio e il 31 dicembre dello scorso anno.

Le norme anticovid hanno imposto un incontro sul web. Ieri pomeriggio il presidente Aldo Pavan ha incontrato sulla piattaforma “Zoom” i giovani neolaureati che si sono aggiudicati il premio: mille euro a testa.

Gli studenti meritevoli

Francesca Banditelli, classe ’93, si è laureata con il massimo dei voti, 110 e lode, menzione speciale e bacio accademico in Medicina e Chirurgia all’Università di Cagliari. Poco più piccolo, del ’94, Federico Follesa, stessa laurea in Medicina e Chirurgia ma all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, con 110/110. Il terzo premiato è Corrado Puligheddu, classe ’95; si è laureato in Ingegneria Informatica al Politecnico di Torino con 104/110.

advertisement

Il periodo difficile non ha scoraggiato le nostre iniziative di sostegno”, ha detto il presidente Aldo Pavan, senza cultura non c’è economia, proprio per questo motivo, da due anni, diamo un riconoscimento economico a chi crede nel suo futuro e si mette d’impegno per raggiungere l’eccellenza negli studi”.

Studenti meritevoli premiati dalla Banca di Cagliari
Aldo Pavan e Corrado Puligheddu (a sinistra).