40 parole

L’evento: presentazione di “40 parole”

“40 parole” sarà protagonista del secondo appuntamento con “Sul filo del Discorso” il prossimo 5 novembre alle ore 17:00. Sarà una presentazione diversa dalle aspettative, senza pubblico all’interno della Biblioteca Civica Simpliciana, ma in diretta streaming sul canale youtube della biblioteca (lo trovate qui).

Una parola al giorno, per quaranta giorni.

Una riflessione sul tempo unico e difficile che tutti noi abbiamo vissuto. Una telefonata quotidiana utile per far riflettere, per accompagnare e per sostenere gli ascoltatori nel momento più difficile dal dopoguerra. È nato così “40 parole”, che raccoglie le riflessioni e le parole protagoniste assolute di quel periodo.

Il libro: “40 parole”

40 parole“40 parole” e Radio Internazionale Costa Smeralda sono virtualmente legati, perché è proprio su Radio Internazionale Costa Smeralda che tutto è iniziato. L’idea di realizzare un libro che diventasse una pietra miliare è stata concepita dalla direzione e dalla proprietà dell’emittente; Luisa Cardinale si è fatta carico di trasformare in libro ciò che in radio era voce.

advertisement

Durante la pandemia, Radio Internazionale Costa Smeralda è stata un ponte ideale fra chi chiedeva aiuto e chi lo offriva, un ponte solidale che ha messo in contatto le persone, creando rete e momenti di solidarietà unici nella nostra storia. È nato così l’appuntamento mattutino con le parole positive. Riflettere sulle parole, sul loro significato, sull’utilizzo e sul loro suono. Parole che hanno dato ritmo a giornate diverse, alle quali non eravamo preparati. Parole che, messe insieme, hanno il suono familiare delle cose condivise, delle lacrime, dei sorrisi o della paura che ha distanziato ma non allontanato.

Leggere “40 parole” significa rivivere un momento delicato della nostra vita, durante il quale la normalità non esisteva. Rileggere quelle parole aiuta a riflettere sulla vita e su ciò che affrontiamo ogni giorno, soprattutto dopo avere vissuto l’esperienza più forte dal dopoguerra. “40 parole” può diventare un piacevole appuntamento quotidiano grazie al quale la casuale scelta di parole può contribuire a caratterizzare una giornata, proprio come accaduto durante la pandemia.

La radio si nutre di parole e le parole hanno saputo dare un senso allo stravolgimento subito dalle nostre vite. Senza Radio internazionale Costa Smeralda, questo libro non sarebbe mai nato ma, soprattutto, non avrebbe il significato profondo che ha acquisito. La voce che nel silenzio arrivava per raccontare la tragedia che l’umanità stava vivendo è stata la prima ragione di vita del libro che lega parole e voce, significati noti a interpretazioni da scoprire. “40 parole” è la dimostrazione concreta che la radio non è mai solo musica. Radio Internazionale Costa Smeralda è, e deve essere, anche informazione, approfondimento delle peculiarità del territorio che la ospita, occasione di conoscenza, compagnia e sostegno nei momenti difficili.

Radio Internazionale Costa Smeralda

Radio Internazionale Costa Smeralda è nata 43 anni fa e da allora non ha mai interrotto le sue trasmissioni, adeguandosi ai tempi, alle mode, alle esigenze di un territorio in continuo cambiamento. Direttore più longevo è la giornalista Maria Pintore, alla giuda dell’emittente dal 1997. La voce è la sua vera carta d’identità, un vero marchio capace di personalizzare eventi, incontri e programmi radiofonici. Una vita trascorsa dietro il microfono, senza interruzioni, senza ripensamenti.

Da 43 anni, ogni giorno, racconta fatti e personaggi con l’eleganza che spesso fa la differenza. È stata la prima donna in Sardegna a dirigere una emittente radiofonica, grazie alla fiducia dell’editore Gianni Iervolino. Usa le parole con sapienza, conoscendone il significato profondo, mette a proprio agio gli ospiti e adora insegnare ai giovani i segreti di una professione che ama. Spera in una seconda vita per poter rifare la stessa professione.

Luisa Cardinale

Luisa Cardinale, bolzanina di nascita e olbiese di adozione, come lei stessa ama sottolineare, è un nome noto in città, oltre che per la sua partecipazione al programma #PensieroPositivo; grazie alle sue specifiche competenze professionali, da anni si divide fra impegno sociale e professione, fra famiglia e comunità. La sua storia professionale la rende una delle rare figure qualificate quale Fundraising Manager e Responsabile Marketing di alcune fra le più importanti aziende, oltre che della Nazionale Vip Sport, con la quale gira l’Italia proponendo progetti benefici.

Luisa Cardinale conduce #PensieroPositivo, il programma settimanale in onda su Radio Internazionale Costa Smeralda, destinato alle associazioni di volontariato che, con ottimismo e caparbia, lavorano sul territorio dando una mano a chi l’ottimismo lo ha perso.

Elena Mascia

Elena Mascia, giornalista free lance sempre molto attenta alle esigenze di chi non ha voce, sensibile narratrice della vita difficile di molti, dopo aver maturato esperienze professionali sia in tv che in radio, oggi si dedica al web collaborando con notiziemigranti.it e con il magazine mensile intersezionale.com. Su Radio Internazionale Costa Smeralda ha curato il programma Civico 4 On Air dopo la sperimentazione in video sul web.

Cura il blog lasceltadiandareoltre.blogspot.com.