Si è tenuta ieri, giovedì 15 ottobre, presso Castello Orsini ad Avezzano, la cerimonia di premiazione dei vincitori della 9^ edizione del Premio Giornalistico Nazionale “Angelo Maria Palmieri”.

La giornalista de L’Espresso, Linda Dorigo, ha vinto con l’articolo dal titolo “Per dimenticare la guerra è nata la città delle donne. Benvenuti a Jinwar“. Al secondo posto i giornalisti Nicola Teofilo e Riccardo Pieroni, per l’elaborato “Gli abitanti di Via della Casa Comunale” pubblicato sul sito futura.news. Al terzo gradino del podio il giornalista Claudio Caldarelli, per l’articolo pubblicato su stampacritica.org dal titolo “Donne senza dimora: Madonne?“.

Una menzione speciale è stata assegnata al servizio realizzato dalla giornalista Linda Caglioni, in collaborazione con la videomaker Marta Fiorin, in onda su “Rainews24” intitolato “Bosnia, i figli (dimenticati) della guerra“.

advertisement

La cerimonia di premiazione ha visto la partecipazione di: Stefano Maiandi consigliere di FIABA onlus; Giuliana Marrocco presidente dell’Associazione culturale “Angelo Maria Palmieri”; Stefano Pallotta presidente dell’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo; Giuseppe Sanzotta ex direttore ed editorialista del Il Tempo.
La cerimonia è stata presentata dalla giornalista Orietta Spera; sono intervenuti l’attore Corrado Oddi e il preside del liceo classico “A. Torlonia” Pasquale Del Pinto.

Il concorso, ogni anno, cresce e migliora come numero e come qualità: per l’edizione di quest’anno sono pervenuti più di ottanta tra elaborati e video-servizi tv, pubblicati o mandati in onda su prestigiose testate giornalistiche.

Insieme a FIABA, hanno contribuito all’organizzazione del Premio l’Associazione culturale Angelo Maria Palmieri, l’Ordine dei giornalisti d’Abruzzo, la Fondazione Carispaq e Assicurazioni Generali Agenzia di Avezzano di Mario, Cesidio e Carlo Di Marco. Con il patrocinio della Regione Abruzzo e del Comune di Avezzano.