Morto per covid a Somma Vesuviana

morto per covid

Di Sarno (Somma Vesuviana): “Purtroppo registriamo ufficialmente un morto per covid. Non è escluso però che anche un’altra persona abbia perso la vita a causa del Covid, ma su questo caso attendiamo l’ufficialità.

Comunque abbiamo perso due cari concittadini.

Con il morto per covid di oggi sono morte due persone ed il miglior modo per unirci alle loro famiglie è rispettare tutti le norme sanitarie. Anche ieri notte costante è stato il servizio di controllo delle Forze dell’Ordine. Io sono stato in vari luoghi questa notte, personalmente sul posto”

Russo (Comandante Vigili Urbani) : “Tolleranza zero anche perché la situazione è senza precedenti”.

“Purtroppo registriamo ufficialmente il primo morto per covid di questa nuova fase. Si tratta di una persona che era ricoverata in ospedale, la notizia è di queste ore e non escludo che i morti possano essere due anche se su questo altro caso non abbiamo ancora l’ufficialità.

Sono affranto e vicino alle famiglie di queste persone. Tutta la città di Somma Vesuviana si stringe nel dolore. L’unico modo concreto per testimoniare vicinanza da parte nostra e mi rivolgo soprattutto ai ragazzi è rispettare le norme di sicurezza sanitaria: mascherine anche all’aria aperta, rispetto degli orari di chiusura, non circolare dopo le ore 23, distanziamento fisico e igienizzazione delle mani. In questo momento abbiamo ricevuto il Decreto del Governo e non sono escluse però altre misure.

Nelle prossime ore aggiorneremo anche il bollettino su Somma Vesuviana. Anche questa notte è stato costante il servizio di controllo e di pattugliamento notturno e ringrazio tutte le forze in campo. Devo segnalarvi che in alcune zone del paese ed in particolare in località Cupa di Nola si stanno verificando furti. Io personalmente sono stato sui posti dove abbiamo effettuato i controlli in periferia e nelle aree centrali di Somma Vesuviana”. Lo ha annunciato ora Salvatore di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana nel napoletano.

Il forte messaggio del Comandante dei Vigili Urbani Claudio Russo dopo un morto per covid registrato oggi.

“Tolleranza zero – ha dichiarato Claudio Russo, Comandante dei Vigili Urbani di Somma Vesuviana – anche perché siamo in presenza di una situazione senza precedenti. Chiedo a tutti i cittadini un grande senso di responsabilità. Stiamo effettuando sul territorio un costante servizio di controllo. Rispettiamo le regole per difendere la salute ma anche l’economia”.

E domani –  Lunedì – 26 Ottobre – alle ore 10 e 30 – al momento, riprenderanno le celebrazioni dei matrimoni presso il Palazzo Municipale della città, nel pieno rispetto delle norme sanitarie di sicurezza.

Saranno le ultime?

Anche nelle chiese di Somma Vesuviana, gli sposi hanno confermato le celebrazioni di matrimoni che ovviamente si svolgeranno nel pieno rispetto delle norme di sicurezza sanitaria.

Nonostante un morto per covid registrato oggi, questo virus non deve fermare il desiderio di unirsi e dare vita alla famiglia.