Milia e Demos ritirino una campagna offensiva per i quartesi

Milia e Demos
“Milia e Demos ritirino una campagna offensiva per i quartesi”.
“Graziano Milia e la lista Demos – Democrazia Solidale, ritirino la campagna diffamatoria e inopportuna che rischia di avvelenare il ballottaggio a Quartu. Stanno insultano gli oltre 13.000 Quartesi che hanno votato al primo turno Christian Stevelli”. Così il coordinamento di Sardegna Forte commenta la recente campagna social della lista Demos.
“Considerare incompetenti gli avversari, e teorizzare che i voti derivino da clientele offende tutti i cittadini liberi che hanno invece fino ad oggi assistito ad una campagna elettorale basata sul confronto serio sui programmi. Questo atteggiamento manicheo e ipocrita avvelena inutilmente il clima e non farà prendere un voto in più a chi basa la propria azione politica sull’odio e la delazione”.