Guardie giurate all’estero, parla Deidda (FDI)

guardie giurate

Difesa, Deidda (FDI):”Le guardie giurate devono poter lavorare all’estero con aziende italiane. Dal Governo ritardi sulla normativa.

“Oggi, in Aula, ho ribadito a questo Esecutivo la presenza di ben due proposte di legge per l’impiego delle guardie giurate all’estero, che devono ancora essere calendarizzate perché il Governo continua ad ignorare l’opposizione”, così il Deputato di FdI, Salvatore Deidda, in risposta ad una sua interrogazione;

“Ci sembra assurdo che le aziende italiane – a causa di una mancata normativa – non possano lavorare e ci si deve affidare a società straniere e ai nostri militari venga negata la possibilità di potersi realizzare.

Spesso il lavoro delle guardie giurate viene oscurato e sottovaluto ma, come dimostrato anche durante questo periodo di pandemia, sono dei veri professionisti al servizio della Patria e meritano i dovuti riconoscimenti per poter migliorare le loro condizioni lavorative”, è quanto dichiara il Deputato di FdI, Capogruppo in Commissione e Resp. Dip. Difesa, Salvatore Deidda.