GiroSardegna

GiroSardegna: 11-16 ottobre ad Alghero

La 24a edizione del “GiroSardegna” era inizialmente programmata dal 25 aprile al 1° maggio ad Alghero; progettata per essere una super-edizione, aveva immediatamente riscosso un notevole successo nei ciclisti amatoriali italiani e stranieri, al punto che a febbraio gli atleti iscritti avevano già superato le 600 unità!

Il 2020 si avviava quindi ad essere un anno record, ma poi, la bufera del Covid-19 e la conseguente cancellazione di tutti gli eventi sportivi dei mesi di marzo ed aprile, ha costretto l’Organizzazione a prendere una decisione non facile: rinviare tutto al 2021 (come hanno fatto la quasi totalità degli Organizzatori italiani di manifestazioni ciclistiche di Granfondo) oppure spostare la gara a fine estate quando il virus presumibilmente si sarebbe attenuato?

La scelta è stata quella di spostare la manifestazione ad ottobre ma dando nel contempo anche la possibilità di trasferire l’iscrizione già fatta alla 25a edizione della manifestazione che si terrà sempre ad Alghero dal 24 al 30 aprile del 2021.

Gli atleti iscritti avevano scelto in massa di partecipare all’edizione “autunnale” della gara, ma poi il virus, invece di attenuarsi, è andato di nuovo in crescendo e, per di più, alcuni episodi avvenuti in Sardegna e le conseguenti decisioni delle Autorità nazionali e regionali hanno messo l’Isola al centro delle preoccupazioni di tutti, al punto che i due/terzi degli iscritti ha deciso di rinviare la presenza all’aprile 2021.

Allo start dell’11 ottobre sono quindi rimasti in gara poco più di 200 iscritti, i quali gareggeranno quest’anno in un unico percorso di gara giornaliero con questo calendario.

Il calendario

Domenica 11 si inizia con la “Mediondo Sardegna – Alghero” da fare in andata e ritorno sulla splendida strada costiera Alghero/Bosa.

Lunedì 12 è in programma una cronometro individuale in una strada interamente chiusa al traffico, appena fuori da Alghero.

Martedì 13 i ciclisti saranno impegnati nelle strade della Nurra con l’arrivo della tappa posto nella meravigliosa cornice di Capo Caccia.

Mercoledì 14 si svolgerà la crono-squadre nelle strade di Baia di Conte.

Giovedì 15 la gara entra nell’interno a costeggiare due laghi (Lago del Cuga, Lago del Temo) per poi finire a Scala Piccada.

Venerdì 16, infine, il “finale in salita” con l’arrivo a Villanova Monteleone.

GiroSardegna

I partecipanti

Quest’anno la manifestazione avrebbe avuto partecipanti provenienti da oltre venti nazioni e, invece, sarà un’edizione coraggiosa ma più “ristretta” che resterà nella storia proprio per questo.

Ma tra i 200 “eroi” presenti ci saranno una sessantina di ciclisti della Sardegna, chiamati a gareggiare con oltre 130 atleti provenienti dalle varie regioni italiane e con una trentina di stranieri (per loro è stato difficile trovare voli per venire in Sardegna in un periodo di bassa stagione e con tutte le incognite attuali del Covid-19 nelle varie nazioni europee).

Ma ancora una volta si vedranno tra i partecipanti alcuni nomi famosi di ex professionisti oppure di atleti di valore nelle varie specialità del ciclismo; saranno infatti allo start:

  • Daniele Nardello, ciclista professionista dal 1994 al 2009, vincitore di tappe al Tour de France e alla Vuelta nonché Campione Italiano nel 2001;
  • Marcello Ugazio, recente Campione Mondiale ed Europeo under 23 di Triathlon cross, Campione Italiano under 23 di triathlon Olimpico, nonché vincitore di una miriadi di gare nelle diverse distanze di questa specialità;
  • Michele Pittacolo, ciclista prima e poi atleta di ciclismo paralimpico; medaglia d’Oro al Valore Atletico del CONI che dal 2009 è ai vertici delle varie specialità; medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Londra, vincitore di tante prove di Coppa del Mondo e Campione del Mondo nel 2018;
  • Giancarlo Masini, ciclista paralimpico che ha avuto tantissimi grandi successi culminati con la Medaglia di Bronzo ai giochi paralimpici di Rio nel 2016, nonché medaglia di argento ai Campionati del mondo 2014 e 2015 nella cronometro.

Insomma anche quest’anno la settimana ciclistica sarda, seppur ridotta a causa del Covid-19, si conferma per essere una delle manifestazioni più importanti nell’intero panorama cicloamatoriale italiano e si svolgerà in una delle località più belle dell’Isola… E, quindi. del mondo!

Maggiori informazioni nel sito internet www.girosardegna.it