Festival dell’Altrove: 3, 4 e 25 ottobre a Guasila

Alla scoperta del paese di Giulio Angioni con installazioni, convegni, proiezione del film "Assandira" e premiazione degli elaborati in concorso.

Festival dell'Altrove

L’evento: “Festival dell’altrove 2020”

“Le fiabe nei luoghi fantastici dell’Altrove. La pandemia e i suoi risvolti immaginari”. È questo il titolo scelto per la presentazione degli elaborati per la quarta edizione (2020) del Festival dell’Altrove.

Il premio letterario, dedicato all’antropologo guasilese Giulio Angioni, è l’evento fiore all’occhiello del Comune di Guasila. Organizzato in collaborazione con l’Associazione Enti Locali per le Attività Culturali e di Spettacolo e finanziato grazie anche al contributo della Fondazione Banco di Sardegna, si snoderà con una serie di eventi nel fine settimana del 3 e 4 ottobre, per concludersi domenica 25 ottobre.

La sindaca di Guasila, Paola Casula:

“In questo anno nel quale la pandemia da Covid-19 ha paralizzato le nostre viteha detto la sindaca di Guasila Paola Casula – isolato intere comunità e le singole persone, e nel quale abbiamo rischiato di non poter organizzare il Festival, è stata maturata la decisione di dedicare l’edizione – che con tanto impegno e fatica abbiamo comunque fatto partire – proprio agli effetti della pandemia sulle nostre esistenze.

advertisement

Ai partecipanti è richiesto, infatti, di declinare nei propri elaborati una riflessione sugli aspetti della resilienza dell’essere umano, sul rapporto delle persone con loro stesse e con la società, riconsiderati inoltre nei luoghi immaginari e fantastici della nostra mente, unico luogo di evasione in questo periodo di isolamento sociale. La novità di quest’anno è che abbiamo deciso di coinvolgere anche i bambini e i ragazzi, la categoria che più ha sofferto delle restrizioni da Covid e che forse è stata anche meno tutelata dalle istituzioni. Abbiamo inserito dunque per l’edizione 2020 il premio giovani, che parte dagli 8 anni fino ai 17″.

Il programma del 3 e 4 ottobre

Dalle ore 10, partenza dalla Piazza del Municipio.

Il Paese di Fraus percorso alla scoperta delle installazioni dedicate alle pagine dei romanzi di Giulio Angioni.

A seguire il convegno “La pandemia del 2020. Cosa è cambiato dentro e fuori di noi ai tempi del Covid-19?”. Aspetti antropologici, psicologici, sociologici e comunicativi sul tema. Coordina Gianluca Medas e interverranno Angela Quaquero (pres. Ordine psicologi), Giuseppe Melis Giordano (docente marketing), Gianni Zanata (giornalista), Claudia Zuncheddu (medico) e Vito Biolchini (giornalista).

Alle ore 16:30 è prevista la premiazione dei bambini 8-12 anni, mentre alle 17:30 la premiazione per la sezione ragazzi dai 13 ai 17 anni, mentre alle 18:30 assegnazione premio tesi di laurea con relativa borsa di studio.

Domenica 4 ottobre, alle ore 21:00 in Piazza del Municipio, è prevista la proiezione del film “Assandira” di Salvatore Mereu; i testi sono di Giulio Angioni. Sarà presente il regista, Salvatore Mereu, presentato da Antioco Floris.

25 ottobre

Domenica 25 ottobre, alle ore 18:00 all’Auditorium comunale, premiazione concorso letterario delle prime 10 opere classificate (36 elaborati pervenuti). Presenta Rossella Faa, che, in chiusurà, canterà alcuni brani del suo repertorio, accompagnata da Giacomo Deiana alla chitarra.

In caso di pioggia tutte le attività si svolgeranno presso l’Auditorium comunale.

Festival dell'Altrove